Listings Toscana 31

Tutti gli eventi
Santeria Paladini 8
Santeria Toscana 31
Eventi esterni
Archivio eventi
Ingresso libero
Santeria Social Club
Sold Out
23 febbraio H:21

The Pineapple Thief, la band britannica considerata tra le formazioni più interessanti nel panorama del progressive rock degli ultimi anni, porterà in Italia il “Dissolution Tour” per due uniche e imperdibili date a Roma (Largo Venue) e a Milano (Santeria
Social Club), rispettivamente il 22 e il 23 febbraio 2019.
Dopo lo straordinario successo mondiale di Your Wilderness (2016), The Pineapple Thief si sono imposti nuovamente sulle scene musicali con Dissolution, l’ultimo lavoro in studio uscito lo scorso 31 agosto per l’innovativa etichetta britannica Kscope e che ha riscosso grande consenso di critica e pubblico.
Dissolution rappresenta senza dubbio una tappa fondamentale nella produzione artistica della band: è infatti il primo album che si avvale della partecipazione di Gavin Harrison, membro storico dei Porcupine Tree e poliedrico batterista di un altro grande nome del rock progressive come quello dei King Crimson.
Special guest delle due date italiane del “Dissolution Tour” saranno gli O.R.k., supergruppo composto da alcuni tra i più apprezzati artisti della musica contemporanea, che presenterà per l’occasione il nuovo album Ramagehead, il primo per l’etichetta discografica Kscope, in uscita il prossimo 22 febbraio.
La formazione vede il cantante, produttore e pluripremiato compositore di colonne sonore Lorenzo Esposito Fornasari (a.k.a LEF) alla voce e Carmelo Pipitone dei Marta sui Tubi alla chitarra; alla batteria e al basso, rispettivamente, Pat Mastelotto dei King Crimson e Colin Edwin dei Porcupine Tree, mostri sacri del rock internazionale ed entrambi compagni di band di Gavin Harrison.
Scritto durante il tour europeo a supporto del secondo album, “Soul of an Octopus” (2017), Ramagehead è il frutto della visione collettiva della band e di univoche influenze musicali, e riflesso su più livelli della loro potente e coinvolgente esperienza nel live. Il risultato del lavoro contiene tutti gli ingredienti delle più infuocate performance degli O.R.k., con intrecci di riff scuri e pesanti, atmosfere ipnotiche e testi che rivelano il senso di disorientamento proprio del vivere moderno, in un mondo sovraccarico di informazioni, dominato da insicurezze e dalla c.d. post-verità.
L’album è stato registrato nel corso del 2018 tra Italia (LefMusicStudio), USA (The Wormhole) e UK (Nightspace), con il mixaggio di Adrian Benavides e del tre volte vincitore del Grammy Marc Urselli (U2, Foo Fighters, Nick Cave), il mastering di Michael Fossenkemper, la produzione di Benavides e Bill Munyon (King Crimson), la copertina di Adam Jones (TOOL, Ghostbusters, Jurassic Park) e l’art design di Denis Rodier (Superman, Batman, Wonder Woman). Le registrazioni e il coinvolgimento di Serj Tankian
(frontman dei System Of A Down) nel singolo di imminente uscita, “Black Blooms”, testimoniano con forza l’intento della band di utilizzare la propria alchimia musicale per esplorare le più ardite strade del rock.
«Ramagehead è il nostro più intenso ed ambizioso lavoro svolto finora» commenta Colin Edwin, che
aggiunge: «non vedo l’ora di presentare i nuovi pezzi dal vivo e condividere con il pubblico la nostra unica e
coinvolgente energia».

Santeria Social Club
25 febbraio H:19.30

Opening: Anteros

Il nuovo fenomeno punk rock statunitense, un mix di stili ed influenze caratterizza il loro sound unico.
SWMRS in questa loro unica data italiana presentano il loro nuovo album ” Berkeley’s on fire” in uscita il 15 febbraio.

Biglietti in prevendita esclusiva per gli iscritti My Live Nation  dalle ore 11 di giovedì 29 novembre.
Sui circuiti ticketmaster e ticketone disponibili dal 30 novembre ore 11.00.

La loro storia inizia nel 2004, quando Cole Becker e Joey Armstrong, figlio del leader dei Green Day, Billie Joe, decidono di fondare una band insieme a Max Becker, alla quale nel 2009 si unirà anche il chitarrista Travis Neumann.
Nel 2009 pubblicano il primo EP “Goody Two Shoes” sotto il nome Emily’s Army.
“Do Not Be A Dick!” e “Lost At Seventeen” sono i nomi dei primi due album usciti rispettivamente nel 2011 e nel 2013, entrambi prodotti da Billie Joe Armstrong.
Nel 2014, in seguito all’abbandono del chitarrista Travis Neumann, che li costringe ad un cambio di formazione che vede l’ingresso nella band del bassista Seb Mueller, danno via ad un nuovo progetto cambiando il loro nome in SWMRS e nel 2016 pubblicano il loro terzo album “Drive North”.

La loro musica è caratterizzata da un sound fresco e nuovo che mischia stili e influenze, dai Beach Boys per passare a Clash e Ramones fino ad arrivare a Nirvana, Public Enemy e Frank Ocean.

Santeria Social Club
Sold Out
27 febbraio - 3 marzo

Offlaga Disco Pax #1 – #163” è un curatissimo ed esaustivo catalogo d’arte che raccoglie le opere grafiche, ma non solo, realizzate da Enrico Fontanelli per i suoi Offlaga Disco Pax, il trio elettrowave di Reggio Emilia che tra il 2003 e il 2013 ha caratterizzato la scena musicale indipendente italiana.
Nel giorno dell’inaugurazione, mercoledì 27 Febbraio, la mostra verrà presentata con un incontro pubblico previsto alle ore 19,00 circa con la presenza della scrittrice e giornalista Giulia Cavaliere, del critico musicale Federico Sardo, di Daniele Carretti e Max Collini degli ODP, degli editori Lucia Bonanni e Mauro Del Rio (Bonanni Del Rio Catalog – BDC) e del curatore della mostra Jacopo Costa.

LA MOSTRA:

La mostra sarà aperta nell’Atelier di Santeria Toscana 31 a partire da mercoledì 27 Febbraio a Domenica 3 Marzo 2019 dalle ore 18,00 alle 24,00 nei giorni di mercoledì, giovedì e venerdì e dalle ore 16,00 alle ore 23,00 nei giorni di sabato 2 e domenica 3 marzo. L’ingresso è libero e questo è il programma dettagliato degli appuntamenti che accompagneranno la mostra.

IL PROGRAMMA:

Mercoledì 27 Febbraio:
– ore 18,00: apertura porte
– ore 19,00: presentazione mostra
saranno presenti la giornalista e scrittrice Giulia Cavaliere e il critico musicale Federico Sardo, che approfondiranno i contenuti del Catalogo “Offlaga Disco Pax #1 – #163” e delle opere in esposizione assieme a Daniele Carretti e Max Collini degli ODP, agli editori dell’opera e al curatore della mostra Jacopo Costa
– ore 24,00: chiusura mostra

Giovedì 28 Febbraio:
– ore 18,00: apertura porte
– ore 24,00: chiusura mostra

Venerdì 1 Marzo:
– ore 18,00: apertura porte
– ore 19,00: visita guidata alla mostra curata da Max Collini
degli Offlaga Disco Pax (è gradita la prenotazione, inviare una mail a max.collini@libero.it)
– ore 21,00: Daniele Carretti degli ODP sonorizzerà gli spazi della mostra con un set di musica elettronica/analogica realizzato appositamente per l’evento
– ore 24,00: chiusura mostra

Sabato 2 Marzo:
– ore 16,00: apertura porte
– ore 17,00 e ore 19,00: visite guidate alla mostra curate da Max Collini degli ODP (per le visite guidate è gradita la prenotazione, inviare una mail a max.collini@libero.it)
– ore 21,30: Max Collini reciterà alcuni testi scelti degli Offlaga Disco Pax. Seguirà dibattito (forse).
– ore 23,00 circa: chiusura mostra

Domenica 3 Marzo:
– ore 16,00: apertura porte
– ore 15,00, ore 17,00 e ore 19,00: visite guidate alla mostra curate da Max Collini degli ODP (per le visite guidate è gradita la prenotazione, inviare una mail a max.collini@libero.it)
– ore 23,00 circa: chiusura mostra

Santeria Social Club
27 febbraio H:21

I Hate My Village è il nuovo progetto di Fabio Rondanini (Calibro 35, Afterhours), Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion), con la partecipazione di Alberto Ferrari (Verdena)
——-
il 14 dicembre esce il secondo singolo “acquaragia ”
il 18 gennaio l’album, a seguire il tour.

Dopo il successo del primo singolo “Tony Hawk of Ghana”, che ha avuto ottimi riscontri in radio, nei negozi digitali e sulle piattaforme di streaming, gli I HATE MY VILLAGE pubblicano oggi il brano cinetico e afrobeat “Acquaragia”, secondo singolo estratto dal nuovo album in uscita il 18 gennaio per La Tempesta International.

La nuova band formata da Fabio Rondanini alla batteria (Calibro 35, Afterhours) e Adriano Viterbini alla chitarra (Bud Spencer Blues Explosion e molti altri), che vede la partecipazione di Alberto Ferrari (Verdena), annuncia oggi inoltre le prime date del tour.

Santeria Social Club
Sold Out
27 febbraio H:21.30

La consueta rassegna del mercoledì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Social Club
28 febbraio H:21

Santeria Toscana 31 – Teatro

C’mon Tigre Live

Esce il 15 Febbraio 2019 in tutti i negozi, digital store e su tutte le piattaforme streaming RACINES, il nuovo album dei C’mon Tigre.
Il titolo è una parola francese che significa radici, laddove le radici sono quelle musicali in cui piedi, testa e cuore dei C’mon Tigre sono immersi, e da cui, con i loro brani contaminati, spiccano il volo per creare ambientazioni sonore inedite. Nel loro nuovo disco i suoni del Mediterraneo – il mare della loro terra -, si intersecano, intrecciano e sovrappongono con un caleidoscopio di altre sonorità e un approccio nuovo, basato – spiegano – “sul tipo di lavoro che avevamo fatto riarrangiando il primo album per i live, quindi enfatizzando la parte sintetica dei pezzi”. Quel lavoro, questa volta, è stato portato avanti da subito: “La composizione dei brani ha previsto sin dall’inizio l’utilizzo di macchine e sintetizzatori come base per l’intervento di strumenti acustici. L’obiettivo era di riprocessare in maniera più contemporanea il terreno dell’influenza mediterranea da cui il nostro progetto è indubbiamente partito”.

 

Santeria Social Club
1 marzo H:22.00

Dopo l’esaltante performance di Torino al Jazz:Re:Found, e prima di intraprendere una lunga serie di date nei festival europei, Khalab torna in tour in Italia.
La prima data sarà a qui a Milano in Santeria Social Club e si alterneranno sul palco assieme a lui musicisti del calibro di Sarathy Korwar (drums) e Tenderlonious (sax).

Black Noise 2084 è il nuovo lavoro ed ha riacceso i riflettori della scena musicale internazionale sulle sonorità afrocentriche e le sue derivazioni. Un lavoro di ricerca intenso, durato due anni tra prestigiosi ed inaccessibili archivi, che ha visto tra gli ospiti Shabaka Hutchings, Moses Boyd, Tamar Osborn, Gabin Dabir, Tenesha The Wordsmith,Tommaso Cappellato, Prince Buju e il nostrano Clap!Clap!
Percussioni, elettronica, soul e concettualmente anche ‘techno’: un mix che viene da lontano, che ha il sapore della terra battuta, i colori dei tramonti della savana, con una sapiente commistione tra spiritualità ed un’elettronica scura e matura.

Santeria Social Club
3 marzo H:21.30

Santeria Toscana 31 – Teatro

Dopo il grande successo della data dello scorso Giugno, siamo lieti di annunciare il ritorno in Italia di Perturbator, da tutti considerato il genio della Retrowave mondiale.
La carriera musicale di James Kent inizia molto presto, ispirato dalle colonne sonore dei vecchi videogames, dal new-wave e dal post-punk degli anni ‘80, dal cyberpunk e dal metal, da vita ad un genere musicale vero e proprio e che viene riassunto dalla parola Retrowave, una musica di matrice elettronica ma di chiara ispirazione retrò.
Come Perturbator, James ha già dato alle stampe una serie infinita di musica, riassunta in 4 albums da enciclopedia del genere, con l’ultimo lavoro “The uncanny valley” uscito nel 2016 e da molti classificato come miglior disco di quell’anno, se non addirittura come uno dei migliori lavori di elettronica degli ultimi anni.
Non perdetevi l’unica data italiana di Perturbator @ Santeria Social Club.

Santeria Social Club
4 marzo H:21.00

Esce venerdì 25 gennaio “AWAKENING” (Warner Music Italy), l’atteso album d’esordio di Federico Mecozzi, violinista e polistrumentista da nove anni al fianco di Ludovico Einaudi.
Il disco, prodotto da Cristian Bonato (Numeri Recording), è un viaggio sonoro che racchiude e sintetizza le esperienze, i gusti e le contaminazioni sperimentate dall’autore in diversi anni di attività musicale, collaborazioni e viaggi. Un risveglio anche molto personale: con “Awakening”, Federico Mecozzi vuole esprimere la totalità più intima della sua personalità artistica, attraverso un linguaggio che intreccia sonorità pop, etniche, classiche ed elettroniche.

Santeria Social Club
Sold Out
5 marzo H:20.00

Cinque artisti a confronto con altri cinque artisti che hanno dato un senso alla loro ricerca sonora e autoriale.
Cinque appuntamenti “intimi”, nell’Atelier di Toscana 31 illuminato solo da un abat-jour.
Gli altri artisti verranno svelati una settimana prima dell’evento.

5 marzo ? plays Paolo Conte
2 aprile ? plays Sergio Endrigo
7 maggio ? plays Ivano Fossati
5 giugno ? plays Brian Eno

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria (posti limitatissimi) per due sole esibizioni lo stesso giorno, alle 20.00 e alle 21.00
tramite eventbrite a questo link:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-abat-jour-khaled-levy-plays-chet-baker-56189409035

Santeria Social Club
7 marzo H:20

Santeria Toscana 31 – Sala Formazione

Santeria presenta

Scuola di Produzione Artistica
CORSO DI AMERICAN BAR

Giovedì 7 Marzo 2019 – Giovedì 2 Maggio 2019
per 8 lezioni dalle 20.00 alle 23.30
Costo: 300 euro IVA esclusa (comprensivo di libro di testo)
POSTI LIMITATI!

Dagli attrezzi del mestiere passando per la storia, dal ghiaccio fino alle tecniche di miscelazione: le basi teoriche e le competenze pratiche si incontrano in questa nuova proposta del corso di American Bar.
Dedicato a chi vuole muovere i primi passi dietro il bancone di un bar o semplicemente rinfrescarsi la memoria, agli intenditori e agli appassionati del buon bere.
Otto incontri ed un percorso di studio affiancato all’allenamento pratico costante durante le ore di lezione vi permetteranno di acquisire delle solide basi di partenza per il futuro nel mondo del lavoro e di coltivare la passione del saper bere.
Ai partecipanti sarà data inoltre la possibilità di accedere a uno stage presso Santeria Social Club.

GIORNO 1 – Giovedì 7 Marzo
☞ Il significato del termine “Barista”
☞ Storia del Bar & le prime bevande fermentate
☞ Il posto di lavoro, l’abbigliamento & le attrezzature necessarie
☞ La frutta

GIORNO 2 – Giovedì 14 Marzo
☞ Gli albori della distillazione, l’alambicco & le tipologie di distillazione
☞ La Vodka, versaggio for hand & back hand, Vodka in degustazione
☞ Cocktail

GIORNO 3 – Giovedì 21 Marzo
☞ Gin & Jenever: principali differenze
☞ Misurazioni: once e cl

GIORNO 4 – Mercoledì 27 Marzo
☞ Rum, Rhum, Ron: la qualità della materia prima, influenze sulla produzione
☞ Introduzione al jigger
☞ Drink a platea

GIORNO 5 – Giovedì 4 Aprile
☞ Whisky/ey: il processo di produzione, Single Malt e Blended
☞ Analisi dello shaker e della shakerata
☞ Drink a platea

GIORNO 6 – Giovedì 11 Aprile
☞ Mezcal e Tequila: Le grandi differenze e assaggio
☞ Stir and strain: l’importanza del ghiaccio
☞ Drink a platea

GIORNO 7 – Giovedì 18 Aprile
☞ Amari, aperitivi e Vermut: una tradizione italiana
☞ I grandi classici
☞ Distillati da vino e uno sguardo globale sui liquori
☞ Muddler e Frozen
☞ Drink a platea

GIORNO 8 – Giovedì 2 Maggio
☞ Esame

DOCENTI:
Matteo Fabrizi (Bar Manager di Santeria Social Club)

CONTATTI
teach@santeriamilano.it
☏ 346 5049052
-> https://www.santeria.milano.it/spa-scuola/
La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00

Santeria Social Club
7 marzo H:20

A due anni dall’ultimo disco “Life in Pause”, ritorna il dream pop dei Wild Nothing con un nuovo album: INDIGO.
Il nuovo lavoro di Jack Tatum, pubblicato il 31 agosto per Captured Tracks, è stato anticipato dai due bellissimi singoli “Letting Go” e “Partners In Motion”.
In INDIGO, Tatum bilancia risorse e influenze. “Volevo che suonasse come un classico disco in studio, Volevo inserirmi in una narrativa più ampia, musicalmente vicina agli artisti che amo” “I dischi che hanno influenzato il suono di questo lavoro sono certamente quelli di Roxy Music, Kate Bush e Fleetwood Mac”.

Quest’ultimo lavoro da un lato segna un ritorno alla freschezza e spontaneità dell’album di debutto del 2010, “Gemini”, e dall’altro invece raggiunge il culmine delle altezze toccate, delle strade percorse e delle lezioni apprese durante la creazione dei lavori seguenti “Nocturne” e “Life of Pause”. Questo quarto album ci mostra un Tatum al massimo della sicurezza di sé, in un album che è la perfetta fusione di umanità e tecnologia hi –fi.+ www.facebook.com/wildnothing

Santeria Social Club
8 marzo H:21.30

Riprende il viaggio di Elephant Claps, ipercolorato sestetto che fonde influenze Jazz, Afro, Funk e Soul, rigorosamente per sole voci.

Dopo un tour di 40 date in tutta italia, le vittorie a Solevoci (2016),  Aarhus Vokal Kontest (2017) e il secondo posto dell’anno scorso al Vokal Total di Graz, la band è pronta a rimettersi in marcia, rigorosamente a passo d’elefante, per presentare il nuovo singolo “Elephant Steps” sui palchi delle principali città italiane, fino al prestigioso “A Cappela Woche” di Hannover ai primi di Maggio.

Santeria Social Club
9 marzo H:11.30

Nuova sessione di laboratori creativi curati da Rossana Maggi, aperti ai bimbi “minuscoli”, da 0 a 3 anni, accompagnati da un adulto.

Iscrizioni e info scrivendo a: kids@santeriasocial.club
Costo a partecipante 10 € (accompagnato da un adulto)
da 0 a 3 anni

Le “maschere” di Picasso
A cosa serve una maschera? A farci più belli, più interessanti, diversi, anonimi o invisibili?
Attraverso il lavoro del grande Pablo Picasso, recuperando l’arte africana e i rituali tribali, esploreremo nel giorno del Carnevale ambrosiano il vasto mondo della maschera.

Artisti di riferimento: Pablo Picasso, Enrico Baj

Santeria Social Club
Sold Out
9 marzo H:22.00

Milano non è mai stata così vicina a Rio de Janeiro… Una nuova edizione del magico Carnaval di Balera Favela in Santeria, pronti ad ospitare, per la prima volta in Italia, uno dei party più caldi della nuova scena musicale brasiliana: Arrastão!
Un collettivo – guidato da OMULU e DJ Sydney Sousa – che nasce con l’obiettivo di fare incontrare e dialogare le diverse sonorità del Brasile con il resto del mondo. Supportato da numerosi artisti della scena elettronica come Tropkillaz, Diplo, GTA, Branko e Daniel Haaksman, Arrastão porta da diversi anni il suo sound in giro per il globo, con party che sono una celebrazione catartica dei ritmi elettronici contemporanei, dall’arrocha al pagodão al nuovo funk carioca.

Santeria Social Club
12 marzo H:20

Special guest: Jonathan Kluth

Kimbra in Italia per un imperdibile show , vincitrice di 2 Grammy Awards, ha collaborato con Artisti del calibro di: Matt Bellamy, Skrillex e John Legend.
Conosciuta in tutto il mondo per aver collaborato in “Somebody That I Used To Know”, uno dei singolo più venduti di sempre.

“The sounds of people you used to know become the sounds of somebody you ought to know.”

Santeria Social Club
Sold Out
18 marzo H:20.30

Per la prima volta VOLUM E varca la soglia di Santeria Social Club, abbandonando per qualche ora l’avamposto di Via Paladini per un doppio concerto.

JOSHUA ABRAMS
Joshua Abrams si è formato artisticamente nell’occhio del ciclone che era la Chicago degli anni ’90: dal jazz al rock, passando per coraggiosi movimenti sperimentali, ha lasciato il proprio segno in una costellazione di progetti. Ha diviso studio e palchi con Hamid Drake, Bonnie “Prince” Billy, Fred Anderso, The Roots, ha composto colonne sonore e dal 2010 ha cominciato a girare America ed Europa con formazioni in continua evoluzione e rivoluzione. I suoi set sono l’imprevedibile: strumenti tradizionali ed elettrici che costruiscono lunghe suite fra psichedelia, minimalismo e krautrock. Il suo ultimo disco pubblicato in Europa da Glitterbeat a nome Joshua Abrams and Natural Information Society si intitola Simultonality ed è stato inserito nella stragrande maggioranza delle classifiche di fine anno del 2017. Ascoltare per credere

MAN FOREVER
Man Forever è John Colpitts, e John Colpitts è Kid Millions, batterista e fondatore degli Oneida. Con questo alias dà vita a performance al limite del credibile, usando la batteria come unico strumento. A metà fra compositore e leggenda del DIY, John ha pubblicato nel 2018 Play What They Want, che annovera fra gli ospiti Laurie Anderson e gli Yo La Tengo al completo.

Santeria Social Club
Sold Out
19 marzo H:10.00

Hai meno di 35 anni?
Hai un’idea basata sulla sharing economy? Un progetto che parla di finanza ad impatto?
Partecipa al contest, condividi la tua idea e trasformala in un progetto concreto. Per te un programma di affiancamento per lo sviluppo del progetto e un premio di 1000€

Scopri di più e iscriviti alla tappa milanese su https://www.bancaetica.it/ventidifuturo/milano

Santeria Social Club
20 marzo H:20

Santeria Toscana 31 – Teatro

Hardstaff Booking Agency & Santeria Social Club sono lieti di presentare un evento un unico:

SÓLSTAFIR (ISL – Season of Mist)
The Midnight Sun: a Light in the Storm.

I Solstafir si imbarcano in un nuovo tour europeo a chiudere il cerchio dell’uscita nel 2017 di “Berdreyminn”, il loro sesto album.
Come con la fine del ciclo riguardante “Otta”, dove dal vivo suonarono l’intero album, la sezione di archi che ha ricamato i suoni più attuali del gruppo sarà presente dal vivo per portare ulteriore vita alle canzone.

The midnight sun is rising. There is a light in the storm.

Santeria Social Club
Sold Out
22 marzo h:21.00

Anastasio è un mix di libertà espressiva, provocazione e urgenza poetica: dopo aver avuto i riflettori su di lui durante X Factor parte da Milano la sua prima tournée “La fine del mondo tour 2019”.

Ricordiamo a tutti che l’organizzazione del concerto è responsabile unicamente dei biglietti acquistati attraverso le prevendite autorizzate, sempre chiaramente indicate sulla nostra comunicazione. Santeria e/o l’organizzatore del concerto non saranno responsabili di biglietti acquistati da privati o comunque al di fuori del circuito ufficiale.

 

Santeria Social Club
Sold Out
26 marzo h:21.00

Anastasio è un mix di libertà espressiva, provocazione e urgenza poetica: dopo aver avuto i riflettori su di lui durante X Factor parte da Milano la sua prima tournée “La fine del mondo tour 2019”.

Ricordiamo a tutti che l’organizzazione del concerto è responsabile unicamente dei biglietti acquistati attraverso le prevendite autorizzate, sempre chiaramente indicate sulla nostra comunicazione. Santeria e/o l’organizzatore del concerto non saranno responsabili di biglietti acquistati da privati o comunque al di fuori del circuito ufficiale.

Santeria Social Club
27 marzo H:21

Santeria Toscana 31 – Teatro

Il collettivo jazz della Louisiana composto dal trombettista Trombone Shorty e dalla sua Orleans Avenue si esibirà da noi, a Santeria Toscana 31, a Milano il prossimo 27 marzo.
La data meneghina di Trombone Shorty & Orleans Avenue è l’unica prevista nel Belpaese per la formazione e sarà aperta dal dj set di Nick Recordkicks, fondatore dell’etichetta Record Kicks di Milano.

L’occasione della tappa italiana del collettivo è la tournée a supporto del suo ultimo progetto discografico, “Parking Lot Symphony”, primo album – prodotto da Chris Seefried – di Trombone Shorty targato Blue Note Records, giunto sul mercato a quattro anni dall’uscita di “Say That To Say This”.

 

Santeria Social Club
28 marzo H:22.30

Edda torna con un disco incredibile, anticipato dall’uscita del nuovo singolo “E se”.

Santeria Social Club
31 marzo H:20

Santeria Toscana 31 – Teatro

Santeria e Hard Staff sono felici di presentare, per la loro unica data italiana: LAIBACH The Sound Of Music Tour.

Nel 2015 gli sloveni LAIBACH furono il primo gruppo occidentale a ricevere un invito per esibirsi in Corea del Nord: un fatto storico, di portata culturale enorme e bizzara.
The Sound Of Music è l’album che rappresenta il culmine di quell’esperienza: brani dalla colonna sonora di Tutti Insieme Appassionatamente (il titolo italiano di The Sound Of Music…), l’inno nazionale non ufficiale delle Coree, musica popolare e molto altro vengono filtrate dall’arte di uno dei più originali e controversi gruppo di sempre.
Quel disco (e molto altro) vanno ora finalmente in tour: l’unica data italiana è per Domenica 31 Marzo 2019, qui a Santeria Social Club.

The Sound Of Music esce il 23 Novembre per Mute Records. Durante lo show ci sarà spazio anche per materiale dallo sconfinato repertorio del gruppo, con brani da Also Sprach Zarathustra, Spectre, Sympathy for the Devil, WAT, Kapital, Volk, Laibach Revisited.

Santeria Social Club
3 aprile H:20

Opening act: An Early Bird

A seguito del grande successo del suo ultimo album“On trial” e del singolo “Lie with me” – che ha superato le 300 mila visualizzazioni su Youtube – Josiah Leming, il cantautore folk-pop americano, sara’ in tour a febbraio nel nostro Paese con il nuovo progetto discografico Josiah and the Bonnevilles.

Josiah inizia a suonare il piano a 8 anni, ispirato e influenzato musicalmente da artisti come Bob Dylan, Leonard Cohen, The Rolling Stones e altri. La sua musica è un viaggio che attraversa gli altopiani e i deserti statunitensi, alimentandosi di un miscuglio che è fatto di folk e blues accompagnato dal suono del neocountry contemporaneo dalla band, dei Bonnevilles.

 

Santeria Social Club
4 aprile H:21

Santeria Toscana 31 – Teatro

Cerchi dappertutto,
ma non lo vedi il tour?

Tornano gli Eugenio in Via Di Gioia per surriscaldare le sale dei live club italiani.
Uno spettacolo ideato nel minimo dettaglio dal maestro Emanuele Via, del quale Eugenio non seguirà il copione neanche un momento.

Nuovo disco, nuove sonorità, nuove serenità, il tutto sempre insieme all’ineffabilità di Lorenzo Federici e il #cibointour di Paolo Di Gioia.

Le tradizioni non si abbandonano, ma nel frattempo la ruota continua a girare.

Santeria Social Club
5 aprile H:21.00

Pacifico torna nel 2019 con un nuovo disco di inediti “Bastasse il cielo” in uscita l’8 marzo e farà capolino in Officina degli Esordi il 17 maggio 2019 per un concerto imperdibile.

Cantautore e autore tra i più stimati del panorama italiano, Pacifico ha all’attivo 5 dischi (Pacifico, Musica Leggera, Dal giardino tropicale, Dentro ogni casa, Una voce non basta), ha vinto il Premio Tenco per l’opera prima e numerosi altri riconoscimenti, ha partecipato al Festival di Sanremo in qualità di interprete nel 2004, vincendo il premio per la miglior musica e ha duettato con alcuni dei più grandi artisti italiani e internazionali (Gianna Nannini, Ivano Fossati, Malika Ayane, Marisa Monte, Ana Moura).

Nell’aprile 2015 ha scritto e interpretato con Samuele Bersani il brano “Le storie che non conosci”, con la partecipazione straordinaria di Francesco Guccini. Il brano si è aggiudicato la Targa Tenco 2015 come Migliore canzone dell’anno.

Ha scritto per il cinema (da Gabriele Muccino a Roberta Torre), e ha scritto e portato in scena il monologo teatrale “Boxe a Milano”. Ha pubblicato per Baldini e Castoldi, il romanzo “Ti ho dato un bacio mentre dormivi”. Come autore collabora con i più importanti artisti italiani. Oltre al decennale sodalizio con Gianna Nannini (cominciato con “Sei nell’anima” e giunto fino all’ultimo album “Amore gigante”), ha scritto per Andrea Bocelli (“Bellissime stelle”), per Gianni Morandi (Stringimi le mani, Bisogna vivere), per Adriano Celentano (Ti penso e cambia il mondo, I passi che facciamo), per Malika Ayane (Adesso e qui, Senza fare sul serio, Ricomincio da qui), per Eros Ramazzotti (Tra vent’anni), per Zucchero (Oltre le rive), per Giorgia (Sempre si cambia), per Antonello Venditti (Ti ricordi il cielo) e molti altri.

Pacifico ha partecipato al 68° Festival di Sanremo in duetto con Ornella Vanoni e Tony Bungaro con il brano “Imparare ad amarsi”, di cui è anche autore del testo. Oltre che come artista in gara, Pacifico ha partecipato all’ultima edizione del Festival, in qualità di autore, con il brano “Il segreto del tempo” (scritto per il duo Roby Facchinetti e Riccardo Fogli), e il brano “Il coraggio di ogni giorno” (scritto per Enzo Avitabile e Peppe Servillo).

Santeria Social Club
Sold Out
7 aprile H:10.00

Filler Women Edition 2019

Nona edizione della convention di illustrazione legata al circuito punk e alle autoproduzioni. Un’edizione speciale di un giorno dedicata a tutte le illustratrici, artiste e creative, ai loro progetti e alla loro incredibile forza.

LINE UP:
Alessandra De Lorenzo | Anna Magmel | Camilla Slayer | Claudym | Cranico | Federica Carioli | Francesca Pannone | Giulia Brachi | Irene Mechante | La Pipette Noir / La Fanzinoteca | Lisa Forni | My Name Is Bri | Nathalie Cohen | Nova Sin | Octolfy | PaDIY | Rossella Ferro | The Giant’s Lab e altre da annunciare…

Programma delle attività e dei laboratori da annunciare.

Organizzato da:
Thunderbeard & Three Mothers

Santeria Social Club
8 aprile H:21

Santeria Toscana 31 – Teatro

Terzo album per Soap&Skin, moniker dietro al quale si cela la musicista e produttrice austriaca Anja Plaschg. ‘From Gas to Solid / you are my friend’ è il suo primo disco in sei anni (Play It Again Sam), e fa seguito ai fortunati episodi ‘Lovetune For Vacuum’ del 2009 e ‘Narrow’ (che arrivò al No 1 in Austria) del 2012.

L’album si snoda in una serie di curiose “alleanze musicali”; è infuso di un’elettronica posata, di percussioni di stampo militaresco, ma allo stesso tempo emerge un’atmosfera corale, mista a un terreno, etereo splendore.
Dilatato, sorprendente, di ampio respiro e di una dinamica bellezza.
Registrato principalmente a casa, in un tranquillo angolo verde di Vienna, il disco non solo è auto-prodotto, ma anche interamente suonato da SOAP&SKIN.

Santeria Social Club
17 aprile H:20.30

In tour con il suo nuovo album “Poesia & civiltà”.

Santeria Social Club
19 aprile H:20.30

Tre artisti per tre linguaggi post-industriali diversi ma straordinariamente coesi.
Il nostro Teatro cambia faccia e prospettiva.

Author & Punisher
Un ibrido impossibile di suono, design e artigianato cyperpunk. Author & Punisher è ideatore e costruttore di tutte le sue drone machines, a metà fra un esoscheletro e una sala macchine, che rilasciano una forma musicale massiva, a metà trada fra Nine Inch Nails e Godflesh. Ogni suo concerto lascia bocche aperte e un piccolo esercito di convertiti.
Beastland è il suo sesto album, il primo a uscire sulla prestigiosa Relapse Records.

Lingua Ignota
Chi ha avuto la fortuna di vederla dal vivo ha descritto il tutto come “un esorcismo”: Lingua Ignota è Kristin Hayter, “musicista, compositrice, survivor”. La sua etichetta è la Profound Lore, altra cattedrale del suono post-metal americano, e l’album che sta portando in giro per il mondo, All Bitches Die, un crocicchio poco illuminato di industrial, neoclassica, black metal ed elettronica.

Nàresh Ran
Naresh Ran è il fondatore dell’etichetta underground (molto underground) Dio Drone, uno dei punti di riferimenti per la musica estrema in Italia. Si muove fra drone, ambient music e noise puro, lasciando prendere l’occasionale sopravvento a frustate industriali. Il suo primo album è uscito a Maggio 2018, si chiama ‘Martyris Bukkake’ e questa sera prenderà vita attraverso un ensemble sonoro dedicato e inedito, insieme a Gabriele ‘Gabo’ Fabbri [Nudist] e Bad girl.

Santeria Social Club
20 aprile H:21.00

La giovane artista americana, conosciuta come Noname, arriverà in Italia con una data unica in programma per la prossima primavera.
Noname è cresciuta a Bronzeville, quartiere storico di Chicago, Illinois, noto per essere uno dei luoghi della città a più alta concentrazione di arte di strada e cultura black. Ha scoperto il suo amore per le parole al secondo anno di liceo, durante un corso di scrittura creativa, e da allora si è dedicata costantemente alla poesia e allo spoken word, esibendosi con i suoi coetanei agli open mic in giro per la città.
Nel luglio del 2016 Noname presenta il suo primo progetto musicale, Telefone, a cui ha lavorato per 3 anni e che ottiene un ottimo consenso dalla critica giornalistica, dai suoi fan e non solo, la rapper viene infatti scelta da Lauryn Hill come artista di supporto per i suoi live. Da allora Noname è riuscita a costruire una solida presenza internazionale partecipando a numerosi festival di prestigio, come il Lollapalooza e il Coachella. Lo scorso settembre l’artista ha pubblicato il suo primo album in studio dal titolo Room 25, un lavoro introspettivo che raccoglie esperienze vissute, trattando temi difficili come il denaro e la vita di strada, con ritmi jazz e neo-soul e un sound che dona profondità ad ogni singolo brano.

I biglietti saranno disponibili a partire dalle ore 10 di venerdì 18 gennaio sui circuiti Vivaticket e Ticketone.

Santeria Social Club
5 maggio H:20.00

Il tour europeo Industrial Silence arriva a Milano per una data unica.

Apertura porte ore 20:00
Inizio concerto ore 21:30

Santeria Social Club
15 maggio H:20.30

Opening act: Angelica

Miles Kane, cantante e chitarrista britannico, frontman dei The Rascals e prima ancora chitarrista della band The Little Flames, nel 2007 collabora con gli Arctic Monkeys ad alcuni singoli di successo della band come “Fluorescent Adolescent” e “505”.
Il 2 agosto dello stesso anno viene annunciato il progetto The Last Shadow Puppets insieme all’amico Alex Turner.
Il loro primo album “The Age oft he Understatement” pubblicato nel 2008, ha conquistato subito la #1 delle classifiche in UK, ricevendo anche una nomination ai Mercury Music Prize.
Nel 2009 Miles Kane annuncia l’intenzione di intraprendere la carriera solista, pubblicando il singolo d’esordio “Inhaler” nel 2010.
Molti importanti artisti come The Courteeners, Beady Eye, Arctic Monkeys e Kasabian lo scelgono come opening dei propri show, oltre ad una serie di live come solista.
“Colour Of The Trap” è il titolo del primo disco solista e vanta collaborazioni di rilievo come Noel Gallagher e Clémence Poésy, inoltre metà delle canzoni dell’album sono state scritte insieme all’amico Alex Turner.
Nel 2013 pubblica i singoli “Give Up” e “Don’t Forget Who You Are” che anticipano l’uscita del secondo album “Don’t Forget Who You Are” che debutta alla #8 delle classifiche in UK.
Nel 2015 Turner e Kane tornano a lavorare insieme e nel 2016 esce il nuovo album “Everything You’ve Come to Expect”, anticipato dal singolo “Bad Habits”.
Nel 2018 annuncia il ritorno live con 16 show in UK e la partecipazione ad alcuni tra i più importanti Festival come Finsbury Park, Neighbourhood Fest e TRNSMT.
Coup De Grace” è il titolo del nuovo album, pubblicato il 10 agosto del 2018 e anticipato dal singolo “Loaded”.
L’album include importanti collaborazioni come Jamie T e Lana Del Rey.

Santeria Social Club
21 maggio H:21.00

Hang Massive, la band dal Regno Unito / Svezia, sono i più famosi musicisti di Hang e Handpan. Migliaia di persone sono già state toccate dai loro suoni sferici ai loro concerti entusiasmanti e oltre 100 milioni hanno visto i loro video musicali online!

L’ultimo album, “Luminous Emptiness 2018”, ci porta in un viaggio interiore al di là della struttura e della forma. Lo spettacolo dal vivo della band viene costantemente perfezionato ed è arricchito da bellissime immagini in movimento, ispirate a insegnamenti di saggezza senza tempo, e effetti sonori, che affinano il già completo suono degli Hang.

Il Luminous Emptiness Tour farà tappa in quasi 50 città europee e la band non vede l’ora di suonare a Milano 21 maggio 2019.

Nel tour di quest’anno, Hang Massive offre un pacchetto VIP per un piccolo gruppo ad ogni concerto. Il pacchetto ti permetterà di:

• Unirti a Hang Massive nella sede prima dello spettacolo
• Goderti un caffè o un tè con la band
• Provare e giocare con i nuovi strumenti Handpan
• Ricevere un pacchetto speciale con cd, maglietta, adesivi
• Entrare prima per lo spettacolo
• Ottenere una foto professionale e fare alcuni selfie divertenti
• Limitato a 10 persone per concerto

Il ritrovo è alle 18.30 nella sala da concerto presso la sede.

Santeria Social Club
29 maggio H:21.00

La band indie rock statunitense sarà protagonista della preview di #musicismyradar, la rassegna musicale itinerante che colorerà Milano tra Maggio, Giugno e Luglio 2019 che si candida ad essere una delle rassegne più attrattive dell’estate musicale italiana.
Deerhunter presenteranno l’ultimo acclamato disco WHY HASN’T EVERYTHING ALREADY DISAPPEARED?, uscito il 18 Gennaio per 4AD.

Santeria Social Club
8 giugno H:21.00

“Uomo dell’Anno” nel 2016 per GQ Corea, Eric Nam è stato inserito da Forbes nella classifica “30 Under 30 Asia”. Showman dal talento poliedrico, è un cantante, autore e una star della televisione in grado di parlare fluentemente in Inglese, Coreano, Spagnolo e Mandarino.
Durante la sua carriera ha collaborato con artisti e produttori come Gallant, Timbaland e ARTY.
Il suo ultimo EP intitolato “Honestly” ha debuttato alla posizione n.6 della Billboard World Chart e il suo tour in Nord America è stata ‘la tournée con più biglietti venduti per un artista solista del K-Pop’.

Santeria Social Club
21 giugno H:21.00

I Destrage sono un gruppo metal italiano, con uno stile unico, risultato di un mix tra alternative metal, Death metal, progressive e mathcore.
Dal 2005, anno di formazione della band, i Destrage hanno iniziato un percorso in continua ascesa: nel 2007 pubblicano Urban Being con la giapponese Howling Bull Records e nel 2010 The King Is Fat’n’Old, album che gli permette di iniziare un tour lunghissimo tra Italia, Europa e perfino Giappone. Con la firma del contratto c con l’etichetta californiana Metal Blade, i Destrage continuano il loro percorso che li conduce fino all’ultimo successo di A Means to No End.

Early Bird*: € 10,00 + prev.
*disponibiIi in quantità limitata dalle ore 10 di lunedì 21 gennaio sul circuito ufficiale Ticketone.

Santeria Social Club
7 - 8 luglio

7 LUGLIO
Whitechapel (USA – Metal Blade Records)
Kingdom Of Giants (USA – SharpTone Records)
Lotus Eater (UK – Hopeless Records)
Drown In Sulphur (IT – deathcore)
Many more TBA

8 LUGLIO
MONUMENTS (UK – Century Media Records)
Polaris (AUS – SharpTone Records)
Bad Omens (USA – Sumerian Records)
Unprocessed (GER – Long Branch Records)
Siamese (DAN – Long Branch Records)
Earthists. (JAP – Tragic Hero Records)
Many more TBA