Listings Folk

Tutti gli eventi
Santeria Paladini 8
Santeria Toscana 31
Eventi esterni
Archivio eventi
Ingresso libero
Santeria Social Club
21 ottobre H:21.00

Anticipato dal singolo “Open Up” e dal successo mondiale di “We Can Do Better”, il cantautore e polistrumentista della West Coast Matt Simons arriva in Italia con il suo nuovo album in studio “After The Landslide” pubblicato il 5 aprile via PIAS, distribuzione SELF.

Con i due lavori precedenti – “Pieces” e “Catch & Release” – la sua musica ha raggiunto un pubblico enorme, attraversando il continente e conquistando tutta l’Europa.
Ora è tempo che il resto del mondo segua l’esempio. Il terzo album, “After The Landslide”, è il suo disco più grande, ambizioso e personale di sempre. Con cenni a Bon Iver e Bruce Springsteen, è un album che tratta tematiche di vita quotidiana: l’amore, la perdita, gli addii e la forza necessaria ad affrontare tutto questo. Le melodie di Matt, nate al piano, si uniscono a testi diretti, a volte addirittura severi, che raccontano di avvenimenti importanti della sua vita e danno vita a brani che riescono a rendere universale il personale.

Santeria Social Club
12 novembre H:21.00

Opening:  Sophie Hunger

A poco più di un anno dalla sua ultima volta nel nostro paese, Fink torna in Italia in occasione del suo nuovo tour europeo.

Fink, nome d’arte di Fin Greenall, nasce in Cornovaglia ma passa la sua adolescenza nella fiorente città di Bristol. Inizia la sua carriera artistica come DJ e producer, prima di dedicarsi completamente alla musica indie folk. Nel 2000 pubblica il suo album di debutto Fresh Produce (Ninja Tune), si esibisce in locali storici come il Blue Note di Londra e i suoi brani sono in rotazione radiofonica in tutto il Regno Unito. Tra il primo ed il secondo album, Biscuits For Breakfast (2006), trascorrono diversi anni durante i quali Fink si avvicina ad un nuovo genere e cambia decisamente registro stilistico: abbandona la musica elettronica e si concentra sul cantautorato blues e folk, con il supporto di Guy Whittaker (al basso) e Tim Thornton (alla batteria).

Negli anni a venire Fink collabora con artisti come John Legend ed Amy Winehouse, per la quale scrive il brano Half Time. Nel 2012 collabora con l’orchestra sinfonica di Amsterdam e pubblica il live album orchestrale Fink Meets The Royal Concertgebouw Orchestra, lavoro che contiene il singolo Yesterday Was Hard On All Of Us utilizzato nella colonna sonora del film Selma, vincitore di un premio Oscar. Nel settembre del 2017 Fink pubblica il suo ultimo album dal titolo Resurgam (R’COUP’D), dai testi minimali e un funk profondo, registrato negli studi di Assault & Battery a Londra ed accompagnato da un tour di oltre 60 date in 19 paesi. Quest’anno Fink torna con il suo All Give Tour 2019 che da novembre lo vedrà in giro per l’Europa nel Regno Unito, Francia, Germania e, ovviamente, Italia.

Santeria Social Club
29 gennaio H:21.30

Il Twelve Letters Tour è posticipato a gennaio 2020. Dopo aver aperto i concerti di Elisa nel mese di maggio The Leading Guy, nome rivelazione della scena musicale italiana, è pronto a tornare sul palco e si esibirà per la prima volta accompagnato da una band. Il cantautore pop folk, infatti, sarà protagonista di una tournée nei più importanti club italiani da gennaio 2020.

I biglietti precedentemente acquistati rimangono validi per le nuove date.