Listings Ingresso Libero

Tutti gli eventi
Santeria Paladini 8
Santeria Toscana 31
Eventi esterni
Archivio eventi
Ingresso libero
Santeria Social Club
Sold Out
28 settembre - 3 ottobre

Ars Maris è la mostra artistica itinerante dedicata alle bellezze e alle fragilità del mare, che a partire dal 28 settembre sarà visitabile negli spazi di Santeria Toscana 31.

Ars Maris si tuffa fra le ultime onde, pronta per l’attracco finale dopo mesi di navigazione in giro per i locali milanesi che, aderendo alla rete No Plastic More Fun, si sono rivelati un porto sicuro – e sostenibile – per la mostra artistica itinerante lanciata ad aprile da Worldrise con l’obiettivo di
sensibilizzare il pubblico sui problemi legati ai cambiamenti climatici e sulle conseguenze delle attività umane sul pianeta oceano.

Le opere a tema marino, donate da artisti italiani e internazionali a sostegno del progetto Ars Maris, saranno battute all’asta benefica, accessibile anche online, in programma domenica 3 ottobre 2021 dalle 18.30 alle 20:30 in Santeria Toscana 31.
Durante l’evento – a ingresso contingentato, con obbligo di mascherina e igienizzazione delle mani
nel rispetto delle norme anti Covid-19 – sarà possibile acquistare tramite un’offerta al rialzo le opere d’arte nate per dar voce a un Oceano in ribellione.

L’intero ricavato delle vendite supporterà i progetti e le iniziative promosse da Worldrise Onlus per la tutela e la valorizzazione del patrimonio marino.

RSVP: arsmaris@worldrise.org

Le opere sono state donate da: Aldo Sacchetti, Andrea Benvenuti, Anna Rimoldi, Annarita Serra,
Antonio Pellicano, Bianca Viola Biamonti, Cristina Milone, CTRLZAK, Duddu, Errata Carmona,
Fernando Cobelo, Flora Gattoni, Ginevra De Luca, Giovanni Brazzi e Beatrice Morino, Greta Cominotti, Hannah Lily Stowe, Iena Cruz, Loredana Prevot, Lorenzo Sesini, Luca Rancy, Marley Alba, Miriam Righini e Aurora Battaglia, Momusso, Myriam El Assil, Riccardo Buonafede, Roberta Cavaliere, Santi Cassisi, Silvia Rossini, Stari Ribar, Thanos Zakopoulos, Victor Schnur, Yilin Chu e Shilu Chen.