Listings Jazz

Tutti gli eventi
Santeria Paladini 8
Santeria Toscana 31
Eventi esterni
Archivio eventi
Ingresso libero
Santeria Social Club
Sold Out
18 maggio 2022 H 21.30

Il consueto appuntamento a suon di jazz. Mercoledì 18/05 in Toscana 31 con
Marco Betti Trio

Ingresso libero.
Prenotazione consigliata allo 02 22199381

Santeria Paladini 8
Sold Out
20 maggio 2022 H 20

Il consueto appuntamento a suon di jazz. Venerdì 20/05 in Paladini 8 con
Dinamico Duo

Ingresso libero.
Prenotazione consigliata allo 02 36798121.

Santeria Social Club
Sold Out
25 maggio 2022 H 21.30

Il consueto appuntamento a suon di jazz. Mercoledì 25/05 in Toscana 31 con
BackOnTrack

Jazz in 35 mm

Ingresso libero.
Prenotazione consigliata allo 02 22199381

Santeria Paladini 8
Sold Out
27 maggio 2022 H 20

Il consueto appuntamento a suon di jazz. Venerdì 27/05 in Paladini 8 con
Federico Lamura Duo

Ingresso libero.
Prenotazione consigliata allo 02 36798121.

Evento esterno
3 giugno 2022 H 19

La brezza calda che investe le serate estive e porta con sé i raggi di sole della giornata. Un assaggio di ciò che ci attende in questa stagione brillante. Tutto raccolto in una serata, sotto le luci stellate della Balera dell’Ortica, accompagnati dallo swing di Cosimo and the Hot Coals che aprirà le danze, seguito dal dj set di Nick Tracy.
Santeria e la Balera dell’Ortica vi offrono la possibilità di iniziare l’estate con lo spirito giusto:
Il Gran Ballo di Inizio Estate vi guiderà con una piccola orchestrina ed una selezione musicale d’altri tempi in una serata amarcord.

Cosimo and the Hot Coals Live
Nick Tracy Dj Set

Per prenotare una cena alla Trattoria della Balera chiamare lo 02 7012 8680
All’interno della Balera ci sarà servizio cucina “street food” (arrosticini molto buoni, patatine, panini).

Santeria Social Club
1 ottobre 2022 H 22

ALFA MIST
Bring Back

JAZZMI
1 ottobre 2022
@Santeria Toscana 31

Sentimento prima del perfezionismo è il credo che guida la creatività inquieta del polistrumentista, rapper e produttore Alfa Mist. “Non c’è accesso al jazz da dove vengo. Non ci sarei mai arrivato senza trovare quei dischi hip-hop e senza cercare di comprenderli” dice Alfa e tra i suoi modelli troviamo i grandi produttori del genere Hi-tek, Madlib e J Dillai.
Alfa Mist è un artista autodidatta che ha imparato da solo a capire il pianoforte, lo ha fatto a orecchio, sezionando le complessità armoniche di quei suoi dischi formativi, fondendo gradualmente il proprio stile ritmico con l’immediatezza dell’improvvisazione jazz, il tutto legato a un pervasivo senso della melodia. Così insieme ai musicisti Kaya Thomas-Dyke, Emmavie e Dornik Leigh, che Alfa ha incontrato all’università, ha costruito la propria rete di collaboratori attorno alla scena jazz londinese della metà degli anni 2010. “Sto cercando di arrivare dove sto puntando, ma non mi voglio bruciare”, dice Alfa, che sta tirando su un nuovo e interessante stile di fare jazz e di fare hip hop, un sound cinetico, mai scontato, sicuro di sé.