Loading...
Paladini 82018-11-07T15:38:11+00:00

Santeria Paladini 8 è la Santeria “originale”: nata a Marzo del 2011, ha rappresentato un progetto innovativo e unico nel suo genere a Milano, oltre alla prima incarnazione di Santeria S.r.l.
Paladini 8 è uno spazio di oltre 500 mq con cortile esterno che da subito si è configurato come una factory indipendente, ospitando un bar/bistrot, un negozio di dischi e libreria, una sala per mostre, concerti e presentazioni letterarie, un coworking e alcuni uffici privati di professionisti dell’ambito creativo. Fra novità, esperimenti e cambiamenti, Paladini 8 è un punto fermo culturale e artistico della città. Da Settembre 2016 il suo cortile si è arricchito  dalla presenza di Volume, shop di dischi & libri con una selezione scelta e ricercata.

ORARI

Lunedì
CHIUSO
Martedì – Giovedì
dalle 11:00 alle 22:30
Venerdì e Sabato
dalle 11:00 alle 00:00
Domenica
dalle 11:00 alle 22:30


Per prenotare, chiamaci
02 36798121

Menu

Tutti gli eventi di Santeria Paladini

Santeria Paladini 8
Sold Out
11 dicembre H:19.30

Santeria Paladini 8 – Sala 2

Il futuro non è scritto, ma fa già ridere.
Continua la stagione degli appuntamenti Open Mic di Santeria Comedy Off, sorella minore (ma non poi tanto) delle nostre serate a Social Club.

Da quest’anno il modo per iscriversi è uno e uno solo, attraverso il sito dei nostri partners in laugh di Aguilar Entertainment.
CLICCA QUI , compila tutti i campi e comincia a provare le battute.

Per chi volesse assistere alla serata, invece, la prenotazione è sempre consigliata al numero 02 36798121

Santeria Paladini 8
Sold Out
13 dicembre H:19.30

Santeria Paladini 8 – Volume Dischi & Libri

BUCK CURRAN
live da VOLUM E

Morning Haikus, Afternoon Ragas è l’ultimo album del chitarrista e cantautore Buck Curran. Dal 2005, Buck ha registrato e ha suonato dal vivo come metà del duo alt-folk Arborea. Ad oggi, Arborea ha pubblicato cinque album, tra cui la Fortress of the Sun del 2013 su ESP-Disk, e ha prodotto due compilation di vari artisti (Leaves of Life: un benefit per il World Food Program e We Are All One, The Sun: un omaggio a Robbie Basho). Buck ha anche prodotto un secondo tributo a Robbie Basho, Basket Full of Dragons, pubblicato nel 2016 su Obsolete Recordings insieme al suo album solista di debutto Immortal Light.

La musica di Buck si è sviluppata attraverso un decennio di concerti e tournée con Arborea e come musicista principalmente di blues e folk negli anni ’90, ma trae ispirazione anche dalle radici folk e rock degli anni ’60 (Robbie Basho, Tim Buckley, Jimi Hendrix), dal folk britannico e psichedelico degli anni ’60 e primi anni ’70 (Peter Green, Pentangle, Davey Graham) e dalla musica classica indiana (Pandit Nikhil Banerjee).

Santeria Paladini 8
Sold Out
14 dicembre H:20

Santeria Paladini 8 – Sala 2

Il corner jazz più frequentato della città.
Tutti i venerdì, ad ingresso libero e gratuito, Santeria Paladini 8 ospita artisti della blue note, tra standard, originali, rivisitazioni, omaggio e tributi alla storia del jazz.

L’ingresso è sempre libero e gratuito ma è caldamente consigliata la prenotazione.

Rassegna in collaborazione con Hendricks Gin e 1888, per cui verrà servita lista dedicata, ideata dai nostri bartender.

Santeria Paladini 8
15 dicembre H:9

Santeria Paladini – V O L U M E

Vida Loca Records, Volume – dischi e libri, Discipula, Francesco Goats Edelvais e NO FUN CITY. sono lieti di presentare

Compulsive! Workshop

Il laboratorio, dalla durata di due giorni, si colloca all’interno di Compulsive Archive, archivio in divenire, futura pubblicazione e progetto a lungo termine teso a riscoprire e valorizzare l’editoria punk Italiana più sotterranea, quella delle fanzine Riot Grrrl e QueerCore prodotte tra i Novanta e gli anni Zero.
Centinaia di fanzine, dischi, feticci, bollettini, lettere su carta e prime email, raccolte negli anni da Giulia Vallicelli (Vida Loca Records), rappresentano il cuore di un archivio che intende mantenersi vivo attraverso differenti attività e momenti di confronto.

______________________________

Tenuto da Discipula, il workshop è finalizzato all’analisi e rilettura di materiali selezionati da Compulsive! Archive.
Partendo dall’idea di archivio come materia viva, in grado non solo di raccontare il passato ma anche di far riflettere sul presente, verranno messi a disposizione dei partecipanti estratti di fanzine, fotografie, articoli e lettere che documentano non solo un preciso fenomeno culturale ma anche forme e strategie di comunicazione che da li a poco sarebbero cambiate per sempre con l’avvento di internet. Obbiettivo di ogni partecipante sarà la realizzazione di un lavoro che espanda, attualizzi e dialoghi con il materiale originale, senza limiti di medium.
Attraverso il confronto e il lavoro collettivo si individueranno e discuteranno nuove chiavi di lettura del materiale selezionato. Successivamente, i singoli partecipanti saranno affiancati da Discipula nella messa a fuoco degli specifici percorsi analitici che porteranno alla realizzazione dei lavori. I risultati saranno infine discussi in seduta plenaria, al fine di creare un circolo virtuoso di riflessione a partire dal materiale originale.

Compulsive! Workshop prevede la possibilità di visitare l’archivio di Giulia Vallicelli, in costante espansione e sempre aperto a nuovi input e donazioni, di avere i proprio lavori in mostra nel corso dei futuri eventi a cura di Compulsive! ed uno sconto del 20% sull’acquisto del libro la cui pubblicazione è prevista per il 2019.

Quando: 15-16/12/2018 dalle ore 9:30 alle 17:30
Dove: VOLUM E / dentro Santeria, Via Paladini, 8 Milano
Quanto: €120

Per info e iscrizioni scrivere a: info@volumevolume.it o chiamare il numero 0236586581.

Santeria Paladini 8
16 dicembre H:9

Santeria Paladini – V O L U M E

Vida Loca Records, Volume – dischi e libri, Discipula, Francesco Goats Edelvais e NO FUN CITY. sono lieti di presentare

Compulsive! Workshop

Il laboratorio, dalla durata di due giorni, si colloca all’interno di Compulsive Archive, archivio in divenire, futura pubblicazione e progetto a lungo termine teso a riscoprire e valorizzare l’editoria punk Italiana più sotterranea, quella delle fanzine Riot Grrrl e QueerCore prodotte tra i Novanta e gli anni Zero.
Centinaia di fanzine, dischi, feticci, bollettini, lettere su carta e prime email, raccolte negli anni da Giulia Vallicelli (Vida Loca Records), rappresentano il cuore di un archivio che intende mantenersi vivo attraverso differenti attività e momenti di confronto.

______________________________

Tenuto da Discipula, il workshop è finalizzato all’analisi e rilettura di materiali selezionati da Compulsive! Archive.
Partendo dall’idea di archivio come materia viva, in grado non solo di raccontare il passato ma anche di far riflettere sul presente, verranno messi a disposizione dei partecipanti estratti di fanzine, fotografie, articoli e lettere che documentano non solo un preciso fenomeno culturale ma anche forme e strategie di comunicazione che da li a poco sarebbero cambiate per sempre con l’avvento di internet. Obbiettivo di ogni partecipante sarà la realizzazione di un lavoro che espanda, attualizzi e dialoghi con il materiale originale, senza limiti di medium.
Attraverso il confronto e il lavoro collettivo si individueranno e discuteranno nuove chiavi di lettura del materiale selezionato. Successivamente, i singoli partecipanti saranno affiancati da Discipula nella messa a fuoco degli specifici percorsi analitici che porteranno alla realizzazione dei lavori. I risultati saranno infine discussi in seduta plenaria, al fine di creare un circolo virtuoso di riflessione a partire dal materiale originale.

Compulsive! Workshop prevede la possibilità di visitare l’archivio di Giulia Vallicelli, in costante espansione e sempre aperto a nuovi input e donazioni, di avere i proprio lavori in mostra nel corso dei futuri eventi a cura di Compulsive! ed uno sconto del 20% sull’acquisto del libro la cui pubblicazione è prevista per il 2019.

Quando: 15-16/12/2018 dalle ore 9:30 alle 17:30
Dove: VOLUM E / dentro Santeria, Via Paladini, 8 Milano
Quanto: €120

Per info e iscrizioni scrivere a: info@volumevolume.it o chiamare il numero 0236586581.

Santeria Paladini 8
Sold Out
18 dicembre H:19.30

Santeria Paladini 8 – Sala 2

Presentazione di
NEL BOSCO DEL NOSTRO SPLENDORE (Rizzoli Lizard)
di Ciro Fanelli

Interverranno l’autore e Tim Small

“Sono tornato qui dopo un po’ di anni passati all’estero, in una grande città. Come tutti quelli che partono, mi ero illuso che questo posto sarebbe rimasto identico, fedele ai miei ricordi. In realtà, qui tutto è cambiato, come le mie abitudini. Sono tornato in un luogo dove ho troppo poco. Giusto qualcosa, ma chissà se è abbastanza.”

Ciro ha quasi quarant’anni e di motivi per andarsene dal suo paese ne aveva parecchi. Primo fra tutti, lasciarsi alle spalle un’adolescenza passata in ospedale e segnata dal diabete. Ora che la vita l’ha costretto a ritornare, non gli resta che riconciliarsi con il luogo simbolo della sua infanzia: il monte che monte non è.

Per arrivare in cima a quella strana collina che sovrasta il borgo, si segue un sentiero che si snoda tra un bosco di querce, olmi e pini. All’ombra di quegli alberi, vivono funghi, rospi e una miriade di ragni e insetti: un’orchestra di rami, zampe e radici nella quale Ciro si addentra ogni giorno, scoprendo un legame sempre più profondo tra le origini del suo male e i segreti di quell’angolo di natura.

Nasce così una storia d’amore sui generis, un’autobiografia che si sporca di finzione per dare voce a una realtà indicibile. Un libro in cui parole e immagini scavano per riesumare il cuore della nostra rabbia bambina, della nostra irriducibile innocenza.

Santeria Paladini 8
Sold Out
19 dicembre H:19.30

Santeria Paladini 8 – Volume Dischi & Libri

ALESSANDRA NOVAGA
ELENA KAKALIAGOU

live da VOLUM E

///

Alessandra Novaga è una chitarrista con una solida formazione classica conclusa alla Musikhochschule di Basilea Dopo molti anni trascorsi esclusivamente in ambito classico il suo corso artistico ha effettuato una svolta che l’ha portata a esplorare e a frequentare solo i territori della sperimentazione, della composizione e dell’improvvisazione ridisegnando così il suo rapporto con il suono e la performance. Molto interessata al teatro, opera una ricerca anche in questa direzione creando partiture musicali strettamente legate al testo e alla recitazione collaborando principalmente con Elena Russo Arman, del Teatro dell’Elfo, e con la compagnia Phoebe Zeitgeist. Ha suonato in Festival come Angelica (Bologna), Donaueschinger Musiktage (DE), Himera Festivaali (FN), All Frontiers, Festival dei Due Mondi (Spoleto) e ha presentato i suoi progetti in Europa e negli Stati Uniti. Tra gli altri spazi, Area Sismica (Forlì), Cafè OTO, (Londra), Quiet Cue (Berlino) , e a New York, St. Mark’s Church (IAP, Ontological Hysteric Theatre), Silent Barn, Spectrum, Zebulon e Transient Series. E’ la prima e unica chitarrista in Italia a suonare l’integrale di The Book of Heads di John Zorn. Suona spesso in solo ma le sue collaborazioni passate e correnti includono artisti come Elliott Sharp, Stefano Pilia, Andrea Centazzo, Massimo Falascone, Gianni Mimmo, Sandro Mussida, Patrizia Oliva.

La musicista greco-austriaca Elena Margarita Kakaliagou è una suonatrice di corno francese attualmente residente a Berlino. Partita con il piano, è passata al corno francese all’età di 18 anni. Dopo aver completato gli studi ad Atene con Vangelis Skouras, si è trasferita a KUG-Graz, in Austria, per continuare la sua formazione sotto l’insegnamento di Hector McDonald . Sotto l’insegnamento di Erja Joukamo-Ampuja, Elena ha conseguito il Master presso la Sibelius Academy nel 2010 in corno francese e musica da camera. Durante la sua carriera, Elena ha ricevuto borse di studio da Klangforum, Impuls Academy e Ensemble Modern con insegnanti come Mike Svoboda e Bill Formann.
Il campo di specializzazione di Elena è la musica improvvisata e contemporanea, insieme alla musica da camera classica. Ha suonato con ensemble come Ensemble Linea, Schallfeld e KNM Berlin in festival come Ultraschall Berlin, Maerz Music, Randspiele, Musica Nova, Lá-bas, Musica, Varsavia Autunno, Nuovi Adits, Ultima, Kaleidophon, newadits, Tour de Babel, Sound Live Tokyo. Ha lavorato con artisti come Riikka Innanen, Phill Niblock, James Andean, Ingrid Schmoliner, Katharina Klement, CC Hennix, Robin Hayward, Simon Martin, Matias Guerra, Thomas Noll, solo per citarne alcuni.
Elena è la co-fondatrice del ‘Rank Ensemble’ di Helsinki, il trio austriaco ‘PARA’, il Duo Kakaliagou / Schmoliner, il Duo Guerra / Kakaliagou ed è membro di Zinc & Copper, Zeitkratzer e dell’ensemble di CC Hennix.

Santeria Paladini 8
Sold Out
21 dicembre H:20

Santeria Paladini 8 – Sala 2

Il corner jazz più frequentato della città.
Tutti i venerdì, ad ingresso libero e gratuito, Santeria Paladini 8 ospita artisti della blue note, tra standard, originali, rivisitazioni, omaggio e tributi alla storia del jazz.

L’ingresso è sempre libero e gratuito ma è caldamente consigliata la prenotazione.

Rassegna in collaborazione con Hendricks Gin e 1888, per cui verrà servita lista dedicata, ideata dai nostri bartender.

Gli spazi in Paladini 8

Giardino

Il cortile più famoso dell’east side.
Un luogo per la mente dove potersi rilassare in modo intimo, uno spazio dove le ore passano tranquille, si possono salutare amici, fare quattro chiacchiere con sconosciuti, magari sorseggiando uno dei nostri nuovi drink.

Bar & Ristorante

Con una proposta eno-gastronomica internazionale, miriamo a soddisfare ogni tipo di esigenza. Dal pranzo all’aperitivo, una carta selezionata che propone non solo gustosi hamburger e insalate ma anche tapas e piatti sfiziosi per tutti i palati. I nostri esperti bartender sapranno inoltre stimolare la vostra curiosità con proposte sempre nuove e di alta qualità.
Vegani e vegetariani sono i benvenuti perchè potranno trovare sempre delle proposte pensate per loro. In sala troverete ragazzi sorridenti pronti ad accogliervi e farvi sentire come a casa, perché Santeria è e sarà sempre la vostra “ casa dolce casa”.

Menu

Sala 2

Un salotto per noi e per voi, un’atmosfera raccolta che ha visto passare (e divertirsi) scrittori, musicisti, pittori, fotografi, attori, illustratori, giornalisti e una serie quasi infinita di professionisti e operatori dello spettacolo e dell’arte.
Dal libro più pop al gruppo più sperimentale, una linea rossa unisce tutto quanto abbiamo ospitato qui dentro – la ricerca di una qualità speciale, coraggiosa e mai banale.

Trivia: ll più famoso che ci ha suonato? Ed Sheeran, prima di essere quel Ed Sheeran.

Coworking

Lavorare sodo
Lavorare tutti
Lavorare con tutti
Uno spazio vivace e stimolante, per confrontarsi, entrare in contatto con diverse realtà, creare collaborazioni lavorative/ professionali e mettere a frutto la propria creatività. La tua postazione di lavoro ad un prezzo concorrenziale e con una marcia in più: prendi posto e fai di te il tuo unico boss a soli 50 euro al mese.
Dal piano strada, al numero 8, accedi al piano uffici, dove si trova la nostra area Coworking. A solo un piano di scale dal bar di Santeria.
Il clima ideale per formare e allacciare collaborazioni.

Informazioni

Sala Riunioni

A tutti serve un piccolo spazio per un meeting di lavoro o per fare una video conference con un cliente in privato.
Abbiamo la soluzione.

Una sala luminosa, 6 comode sedute, aria condizionata, wi-fi e smart tv.
La soluzione ideale per ogni riunione di lavoro.
Disponibile per qualche ora o per una giornata intera.

Volume Dischi e Libri

V O L U M E esiste dal Settembre del 2016 ed è uno spazio per chi ama la musica e la cultura indipendenti. Un luogo in cui scoprire un mondo sconosciuto oppure trovare ciò che si ama con facilità, un posto per appassionati e curiosi; che cercano quello che non si trova, un punto di incontro per chi ha voglia di conoscere e sperimentare, intravedere nuove strade e magari percorrerle. Numerosissimi gli showcase e gli incontri con autori che V O L U M E organizza, con un taglio fieramente underground ma sorprendentemente trasversale.

VISITA IL SITO