Descrizione Progetto

Espòlon Tequila: Día De Muertos

Santeria Toscana 31 – Espòlon Tequila: Día De Muertos 

Ogni anno il 2 di novembre si festeggia il giorno dei morti, in spagnolo Día De Muertos, una giornata di celebrazione di origine messicana che viene trascorsa con musica, cibi e bevande tradizionali del Sud America. Campari, con il brand Espolòn, ha deciso di rendere onore a questa tradizione organizzando una serata negli spazi di Santeria Toscana 31. La famosa tequila, ricordata anche per i piccoli scheletri illustrati che ne caratterizzano le bottiglie, diventa il simbolo di questa ricorrenza per una sera. La sala bar di viale Toscana 31 si è dipinta di luci rosa, teschi, candele e petali di fiori, creando un’atmosfera suggestiva che ha incorniciato la serata musicale organizzata da Espòlon. Tra tacos e churros nel bar di Santeria si respirava un’aria messicana, più tradizionale e colorata rispetto al teatro, che rappresentava il Messico più moderno, e a cui era possibile accedere attraversando un tunnel, guidati dai led rosa che ci portavano fino al main stage: Papel Picado, proiezioni mapping sulle pareti e un allestimento dai toni scuri che richiama il tema generale della serata. Il protagonista della nottata è stato sicuramente il cocktail Paloma a base di Espòlon tequila, che ha animato l’evento insieme ai dj set di Sovl, Andry the Hitmaker, Skinny e Sgamo. Non solo musica ma anche performance artistiche, come quelle di Gh00st che nel corso della serata, tra un’esibizione e l’altra ha realizzato un live painting partendo da una tela bianca. Un Día De Los Muertos che si è chiuso con il live di Rkomi, main act della serata di Campari, che ha portato sul palco alcuni dei brani del suo ultimo album. L’evento Día De Los Muertos ha messo in luce e sfruttato al meglio la duttilità e le caratteristiche tecniche della venue Santeria Toscana 31.