Archivio eventi

Tutti gli eventi
Santeria Paladini 8
Santeria Toscana 31
Eventi esterni
Archivio eventi
Ingresso libero
Santeria Social Club
Sold Out
27 dicembre H:21

Santeria Toscana 31 – Bar

La cantina di Santeria da sempre ha dato molto spazio all’amaro digestivo. Una peculiarità tutta italiana, un rimedio per lo più naturale che fa concorrenza da sempre ai prodotti per eliminare gli ingorghi in commercio.

E sotto le feste, prima/dopo/durante, c’è parecchio traffico, non sempre sostenibile.
E l’occasione più che essere ghiotta è da digerire, quindi via alle danze, mantenendo l’aplomb che vi contraddistingue, assaggiano il nettare degli dei, mai così amato come in questi momenti.

Andremo a consigliarvi e vi guideremo in un percorso gustativo dalle note erbacee.

Chiedete e vi sarà dato.

Alcune etichette presenti e loro peculiarità:

Amaro Nonino
Liquore friulano dalla grande personalità: un bouquet erbaceo che fa emozionare, esaltato da acquavite invecchiata in barrique.

Amaròt
Prodotto sapientemente dai distillatori di Castelnuovo Don Bosco, questo amaro regala un perfetto equilibrio di note amaricanti diverse tra loro.

Jefferson
Il miglior liquore al mondo è calabrese! Dicono di lui: «Forte al naso, amarezza all’inizio che passa. Morbido e liscio e molto ben equilibrato con un finale a base di erbe».

Hilaritas
Soli ingredienti naturali macerati per tre anni. Un liquore delizioso!

Amaro Ciociaro
Direttamente da Sora, Lazio, l’amaro del centro Stivale! Particolarmente zuccherino, finale persistente di coca-cola.

Amaro Formidabile
Senza additivi, coloranti e caramello. La politica di questo formidabile amaro è quella di non scendere a compromessi sulla qualità e di piegarsi solo alle leggi della natura.

Meyers
I Tedeschi sono un popolo di perfezionisti, uno fa una roba e subito arriva un connazionale che gliela migliora. Tipo questo Meyers bitter che è uno Jagermeister, però figo.

Ferrochina Baliva
Se l’idea è quella di digerire questa è una delle proposte più azzeccate. Il consiglio per i più coraggiosi: chiedetecelo con un uovo sbattuto.

China Clementi
Già che in etichetta trovate la faccia seria di un farmacista toscano foss in voi mi preoccuperei. Ma se pensate di potercela fare…

Amara
Finissimo liquore ottenuto dalla macerazione di scorze di arance rosse catanesi. Difficile resistergli, facile da bere.

Braulio riserva
Il Braulio è il Braulio, questo è anche più vecchio. Ciao a tutti.

Amaro Frack
Una bottiglia di Frack è pronta in nove mesi proprio come un bambino. Questa però non piange.

Varnelli Tonico digestivo
Al primo sorso non piace, al secondo vorresti buttarlo nella spazzatura, al terzo non puoi fare a meno di ordinarne un altro. Per frati!

Mandragola
Amaro importante, tutto italiano e tutto difficile per i neofiti di sapori decisi e retrò. Ma magari ci sbagliamo e ne berrete a litri.

Génépi Savio
Artemisia, che pianta magnifica, senza di lei il nostro mondo sarebbe molto più noioso.

Tagliatella
Quei geniacci della Nardini han reso facile e fruttata la loro grappa facendo un liquore dai sentori forti di ciliegia e arancia.

Ingresso libero fino ad esaurimento scorte.

Santeria Paladini 8
Sold Out
28 dicembre H:20.00

In attesa del nuovo anno il nostro angolo jazz regala ancora un po’ di musica.

In questi giorni dove tutto sembra immobile, dove ogni cosa è sì illuminata ma perchè non hanno ancora dismesso le luminarie del Natale, Santeria ti fa bella/o addolcendo le ore di una sera di fine anno con la musica dal vivo, ed è la migliore.

So Far Trio per volerci bene.
Ingresso libero ma consigliamo la prenotazione di un tavolo.

Rassegna in collaborazione con Hendrick’s Gin e Brugal 1888.

Santeria Social Club
31 dicembre H:19.00

Cene SOLD OUT, prevendite per lo spettacolo in Teatro ancora disponibili su Mailticket!

📌 INFO 📌
Body Heat Gang Band darà inizio alla serata in Teatro con un live di “classici” ed i beat di Dj Rocoe, anima del progetto che da anni costruisce dal basso onde e vibrazioni che tengono in piedi la città.
Soul & Disco sono le chiavi per aprire le porte del 2019 che si apre davanti a noi.
Dalle 20.30 sarà possibile prenotare la cena, al costo di 55 € (bevande escluse) che comprende l’accesso in Teatro.
Dalle 23.30 il Teatro sarà aperto per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.

🔸 LINE-UP🔸
Nicodemo
Body Heat Gang Band dal vivo

🎷 Follow Body Heat 🎷
bodyheatmusic.net
soundcloud.com/bodyheatmusic
facebook.com/bodyheatmusic

🍾 MENU’ 🍾
In fase di prenotazione è possibile richiedere l’alternativa vegetariana.

🔹 Benvenuto per tutto il tavolo 🔹
🔹 Antipasto 🔹
Tartare alla senape con polvere di cappero
Capasanta bardata, purè di piselli e corallo al nero di seppia
Cilindro di Parmigiano con lenticchie agli agrumi
🔹 Primi 🔹
Risotto Grana Padano, limone e liquirizia
Tagliatella di bosco, funghi e mirtilli
🔹 Secondo 🔹
Filetto di manzo alla Wellington con radici e patate novelle
🔹 Dolce 🔹
Tortino al cioccolato fondente con crema chantilly

Santeria Social Club
1 gennaio H:17

Santeria Toscana 31 – Teatro

Ogni primo dell’anno avviene una cosa straordinaria: inizia l’anno.

Ogni primo dell’anno Santeria si fa ambasciatrice di un messaggio di pace e amore mettendo a tacere la querelle che da sempre contrappone Milano all’Austria: è venuta prima la “viennese” o la milanese, parlando di cotoletta?

Il celebre concerto di fine/inizio anno del Musikverein di Vienna, allestito nel Teatro di Santeria Social Club e interpretato dalla mistica orchestrina in salsa romagnola, si prende beffardamente gioco del maresciallo Radetsky e delle palle di Mozart (il dolce) con
polke, mazurche, fox trot, valzer, arie d’opera, lacrimevoli e can can.

Alle musiche della famiglia Strauss risponderemo con quelle della famiglia Casadei.

Al rigido battere di mani e piedi della marcia di Radetsky (maresciallo austriaco artefice della riconquista di Milano dopo le Cinque Giornate) replicheremo con Voglio vivere così di Giovanni D’Anzi.

Un grande repertorio dal vivo accompagnato dalle splendide sacher torte di Pavé, per iniziare l’anno nel modo più goloso possibile.

L’Orchestrina di Molto Agevole:

Francesca Biliotti, contralto
Yoko Morimyo, violino
Angelo Maria Santisi, violoncello
Enrico Gabrielli, flauto, clarinetto e sassofono contralto
Luca Medioli, corno
Guido Baldoni, fisarmonica
Rocco Marchi, chitarra
Maria Silvana Pavan, pianoforte
Francesca Baccolini, contrabbasso
Matteo Lenzi, percussioni
Dave Radice, percussioni

Introduce: Effe Punto

Apertura porte ore 17.00
Inizio concerto ore 17.30

Posto unico a sedere

Santeria Social Club
Sold Out
5 gennaio h:21.00

Ormai è palese che la Befana venga di notte per farsi un cicchetto e ballare in compagnia, dopo un anno di solitudine appesa ad un filo o peggio ad una scopa.
Per questa festa comandata noi ci trasformiamo nel consueto speak easy neanche tanto segreto, con l’unica drink list in town a prova di controllo storico-geografico, vidimata e factcheckata dai migliori bar tender dell’epoca.
Charleston, lindy hop, e soprattutto molto swing per ricordare l’epoca d’oro del jazz, quella del grande Gatsby, follia pura, divertimento come esorcizzazione di anni e tempi difficili.
Ma si sa, è nei momenti peggiori che diamo il meglio.
Forza ragazze e ragazzi è arrivato un nuovo anno, cominciamolo al meglio.

Rassegna in collaborazione con Tanqueray Gin e Bulleit.

Santeria Paladini 8
Sold Out
8 gennaio H:19.30

Santeria Paladini 8 – Sala 2

SANTERIA COMEDY HOUR
con Francesco Frascà
60 Minuti, 1 Comedian
Ore 19.30
Prenotazione consigliata

Anno nuovo, nuova serie di spettacoli di stand-up comedy a Santeria Paladini 8: inaugura Santeria Comedy Hour.
Francesco Frascà sarà il primo comedian a presentare uno spettacolo tutto suo sul nuovissimo palchetto di via Paladini.
L’ingresso è sempre gratuito, la prenotazione persino più consigliata.

Sempre in collaborazione con i nostri partners in laugh di Aguilar Entertainment

Il prossimo appuntamento? Martedì 5 Febbraio con David Shushan.

Santeria Social Club
Sold Out
9 gennaio h:21.30

Il consueto appuntamento a suon di jazz: ingresso libero e speciale drinklist in collaborazione con Hendrick’s Gin e Brugal 1888.

Santeria Social Club
Sold Out
10 gennaio H:21

Santeria Toscana 31 – Teatro

Maria Antonietta è pronta a ripartire in tour. La cantautrice marchigiana sarà presto impegnata in una nuova serie di date – si parte con il primo appuntamento a Pisa il prossimo 3 novembre per poi toccare Padova, Firenze, Parma, Bologna, Bari, Brescia, Cesenatico, Modena, Genova, Caserta per chiudere poi il 10 gennaio 2019 a Milano – dove, sui palchi di alcuni club italiani, proseguirà la serie di concerti che l’hanno vista presentare il suo terzo album dal titolo DELUDERTI e non solo.

Dopo alcuni mesi di tour, ben descritti dal video di Vergine, e una pausa comincia ora l’ultima parte invernale dell’avventura di “Deluderti”. Gli ultimi concerti si terranno nella dimensione che mi è più cara, quella dei club, e qui il Giardino dell’Eden che abbiamo costruito con lo spettacolo di “Deluderti” non potrà che fiorire al meglio. Un modo per abbracciarci, per salutare il mio disco al quale sono più legata, ovvero “Deluderti”, per festeggiare, per ringraziarvi e l’ultima chance per vedere questo spettacolo di cui sono immensamente fiera con al mio fianco la super band che mi ha accompagnata in questi mesi.

Il tour invernale organizzato da BPM Concerti la vedrà sul palco con la formazione che l’ha fino ad ora accompagnata in tutti gli appuntamenti dal vivo e che vede: Matteo “Tegu” Sideri alla batteria, Daniele Rossi alle tastiere e violoncello, Marco Imparato al basso e Andrea Vescovi alla chitarra elettrica. Fonico: Fabio Grande. Luci: Andrea “Bobo” Amadei.

Santeria Social Club
Sold Out
11 gennaio h:19.00

Milano, 1979, erano passati solo due anni dall’esplosione del punk ma sembravano esserne
passati dieci, il 1977 aveva inesorabilmente cambiato il destino di una generazione di musicisti. Milano in quegli anni si sentiva un po’ come Manchester, una città in bianco e nero, con i monumenti ingrigiti dallo smog, indaffarata e ancora lontana dal divenire la Milano da bere della metà degli anni 80. La scena musicale era totalmente scollegata dal resto dell’underground italiano, le band nascevano e implodevano nel giro di pochi mesi. Gli input che arrivarono grazie al settimanale inglese New Musical Express e da alcune fanzine italiane furono fondamentali per conoscere quello che accadeva oltre manica quasi in tempo reale. I concerti all’Odissea 2001,
club dove si esibirono quasi tutte le band post-punk veramente importanti, furono fondamentali per capire e sentirsi parte di un qualcosa che assomigliava ad una rivoluzione, un movimento che in quegli anni produsse poco a livello discografico ma che oggi a distanza di quasi quarant’anni ci svela l’assoluta unicità delle proposte dei protagonisti di quella stagione milanese.
Chitarre spigolose, batterie elettroniche primordiali, sintetizzatori acquistati a caro prezzo e registratori 4 piste a cassette furono gli strumenti utilizzati per affermare la propria appartenenza ad un movimento creativo che si sviluppò contemporaneamente in tutta Europa.

Concept & compilation Fred Ventura

Executive producer Simone Fringuelli

Santeria Paladini 8
Sold Out
11 gennaio h:20.30

Il consueto appuntamento a suon di jazz: ingresso libero e speciale drinklist in collaborazione con Hendrick’s Gin e Brugal 1888.

Santeria Paladini 8
Sold Out
12 gennaio h:17.00

Nuove incredibili storie, nuovi imperdibili racconti e soprattutto tante anticipazioni per la seconda stagione.
Attenzione: si parlerà anche di baci e di acquavite.
E se siete bravi e fortunati, potrete anche vincere bellissimi premi.

Massime dal Passato è un progetto di Pasquale Tammaro, avvocato: si occupa di diritto della proprietà intellettuale e ha ideato e cura il blog www.massimedalpassato.it
Le cinquanta illustrazioni esposte sono tutte realizzate da Pakkinart, artista e illustratore dall’Accademia delle Belle Arti di Napoli.
Musiche originali di Michele Savino.

Santeria Social Club
Sold Out
12 gennaio h:19.00

Con i DJ resident Broso & Borello & Cochet

Un appuntamento fisso, una tradizione, un pilastro: Santeria Soul Alldayer non tradisce mai.
Il meglio della musica soul, funk, northern soul, le incursioni nel reggae e nel dub, le tentazioni disco.
Valigette preziose, pieni di dischi che non potrete ascoltare altrove.

Santeria Social Club
Sold Out
13 gennaio h:19.45

Anno nuovo ma si ride come e più che nel vecchio: Santeria e Aguilar Entertainment sono ancora più felici di presentare l’appuntamento mensile con l’Ammiraglia della nostra stand-up comedy.

Questi i comedian in arrivo sul nostro palco il primo Comedy Club del 2019:
Daniele Raco
Martina Catuzzi
TBA
Dharmander Singh – Headliner
Saverio Raimondo – MC

La prenotazione non è consigliata: di più. Chiamaci allo 0222199381

Santeria Paladini 8
Sold Out
15 gennaio H:19.30

«Nerdopoli è un punto d’incontro e confronto di esperienze diverse, per essere esaminate da dentro e poi andare fuori, allo scoperto: sotto gli occhi anche di chi nerd non è o non lo è più, ma forse scoprirà di esserlo almeno un po’. Dimostrando che comunità apparentemente chiuse in realtà sono molto coese e possono fare sistema.
Quartieri di una metropoli grande quanto mondo».

Dalla prefazione di Tito Faraci

La presentatrice:
Chiara Spinelli, o anche Spinnie. Autrice e content creator. Attualmente fa queste cose per Freeda. È molto rosa.

La curatrice: Eleonora C. Caruso
è nata nel 1986 in provincia di Novara. Appassionata di anime e videogiochi fin da piccola, ha iniziato a scrivere fanfiction nel 2001 e non ha mai smesso. Nel 2012 ha pubblicato Comunque vada non importa con Indiana Editore, nel 2018 Le ferite originali con Mondadori. Collabora e ha collaborato con numerose riviste (Wired, Prismo) e case editrici di fumetti (JPop, RW). Vive a Milano, in una casa che contiene a stento le sue action figures.

Simone Laudiero (1979) fa parte del collettivo La Buoncostume. Ha sceneggiato serie come Camera Café, Kubrick – Una storia porno, Il Candidato, The Comedians, L’Età dell’Oro, Adrian. Tra i suoi romanzi: La difficile disintossicazione di Gianluca Arkanoid (Fazi, 2008), la trilogia L’Accademia dei Supereroi (Il Battello a Vapore, dal 2015), la saga Gli eroi perduti (Piemme, dal 2018) e Millennials – Il mondo nuovo (Mondadori, 2018, scritto con La Buoncostume). Una volta Celentano gli ha detto “Sei forte”.

Santeria Paladini 8
Sold Out
16 gennaio H:19.30

Synthwave da bruxelles su Le Syndicat des Scorpions.

https://christopheclebard.bandcamp.com/

Santeria Social Club
Sold Out
16 gennaio H:21.30

Tornano le grandi monografie di Jazz In The Corner.
Per iniziare l’anno in bellezza con il quartetto di Mario Mariotti andremo a scoprire un periodo ristretto della vasta produzione di un gigante: Miles Davis.
La seconda metà degli anni ’60 è stata per certi versi la fase più incisiva nel cambio di suono e di prospettiva, lasciato da tempo il be-bop e dopo il successo planetario di Kind of Blue (1959, Miles Davis cominciava a dare forma alla sua idea di fusion.
Con nuovi musicisti tra cui Wayne Shorter, Chick Corea, John McLaughlin, Herbie Hancock, George Benson, Ron Carter, Miles Davis in questi anni fa la storia, arrivando nel 1970 a pubblicare Bitches Brew, uno tra gli album jazz più venduti, amati e conosciuti di sempre.
Questa sera suoneranno per noi:

Mario Mariotti, tromba
Michelangelo Decorato, piano elettrico
Achille Giglio, contrabbasso
Nicola Stranieri, batteria

Ingresso gratuito (consigliata prenotazione tavolo in prossimità del palco).
Rassegna in collaborazione con Hendrick’s Gin e Brugal 1888.

Santeria Paladini 8
Sold Out
17 gennaio h:19.30

“A60”, pubblicato lo scorso 19 novembre e distribuito da Goodfellas, contiene 9 brani scelti uno per ogni anno di quei mitici Sessanta e restano, nella sostanza, identici. Stesse parole, stesse melodie ma timbriche, armonizzazioni e, soprattutto interpretazioni e arrangiamenti, in questo disco, riescono a tenersi per mano e ricreare qualità, senso e futuro delle generazioni che le hanno vissute, perché c’è stato un tempo in cui le canzoni, come le arti popolari, si vivevano. L’album è stato presentato in anteprima durante il Premio Tenco 2018.

A fare da capofila ai nove brani che si susseguono in “A60 è “Resta”, primo singolo estratto, scritto ai tempi da Maurice Williams con il titolo “Stay”, lanciato insieme agli Zodiacs, ripreso nel 1977 da Jackson Browne e divenuto nella sua versione italiana del 1966 un brano dall’Equipe 84 con testo di Mogol.

Santeria Paladini 8
Sold Out
18 gennaio h:20.30

Il consueto appuntamento a suon di jazz: ingresso libero e speciale drinklist in collaborazione con Hendrick’s Gin e Brugal 1888.

Santeria Social Club
18 gennaio H:21

Santeria Toscana 31 – Teatro

GIARDINI DI MIRÒ Different Times tour

Different Times è il nuovo album dei Giardini di Mirò, il primo di inediti dai tempi di Good Luck, nel 2012.
Esce il 30 Novembre 2018 per 42Records, che si era già occupata della ristampa di Rise and Fall of Academic Drifting, ed è stato prodotto da Giacomo Fiorenza.
Siamo molto felici che la data che hanno scelto per inaugurare il proprio tour parta proprio dal nostro Teatro.

Il primo estratto lo potete ascoltare qui: https://www.youtube.com/watch?v=RzlYvPrGhVg

Santeria Social Club
Sold Out
19 gennaio H:21

Santeria Toscana 31 – Teatro

I 400 Calci: 10 anni di cinema da combattimento

Il tempo vola, proprio come i cazzotti: è già arrivato il momento di celebrare i primi dieci anni del sito di cinema più importante d’Italia, forse d’Europa, certamente del Mondo.
Sarà una serata imprevedibile, con voli charter appositamente organizzati da e per Valverde: una festa, un recap dei migliori momenti di questi 10 brevissimi anni, mortaretti per celebrare l’uscita della Guida da Combattimento a Sylvester Stallone, interventi educati e meno in diretta dal Convegno Mondiale di Cinema di Menare, musiche suadenti e/o inebrianti e redattori imbizzarriti.

L’ingresso è libero, stare a casa fortemente scoraggiato.

Santeria Paladini 8
Sold Out
19 gennaio H:19.30

The Submarine e Santeria Paladini 8 presentano
Il generale: storia di una persecuzione giudiziaria

con
Lorenzo Tondo
Giornalista del The Guardian, autore di “Il generale” per La Nave di Teseo

***

Medhanie Tesfamariam Berhe ha l’unica colpa di avere un nome e una storia troppo simile a quella di un trafficante di esseri umani. Da ormai due anni è detenuto a Palermo in uno dei processi più assurdi della storia italiana.

È il giugno del 2016 quando la polizia arresta a Khartoum quello che credono essere l’eritreo Medhanie Yehdego Mered, uno dei più potenti trafficanti di esseri umani, e lo portano a Palermo per essere processato. Ma i conti non tornano, fin da subito: è evidente che il profilo dell’arrestato non corrisponde con quello dell’accusato. Nonostante prove del DNA, riconoscimenti vocali e facciali e altre circostanze incredibili, Berhe è ancora oggi in carcere al posto di Mered, in un caso giuridico di cui ancora non si intravede una soluzione.

Lorenzo Tondo è stato uno dei pochi giornalisti ad essersi occupati della vicenda, che all’estero ha sollevato più clamore che in Italia. Oggi è corrispondente del Guardian da Palermo e ha da poco pubblicato per La nave di Teseo Il generale, dove la storia dello sfortunato Medhanie Berhe è raccontata nel dettaglio. Ne parleremo direttamente con lui in Santeria Paladini, 8, sabato 19 gennaio alle ore 19:30.

Santeria Paladini 8
Sold Out
22 gennaio H:19.45

Il futuro non è scritto, ma fa già ridere.
Per questo ricominciamo la stagione degli appuntamenti Open Mic di Santeria Comedy Off, sorella minore (ma non poi tanto) delle nostre serate a Social Club.

Da quest’anno il modo per iscriversi è uno e uno solo, attraverso il sito dei nostri partners in laugh di Stand Up by Aguilar
Andate qui, compilate tutti i campi e cominciate a provare le battute: https://aguilar.it/open-mic/

Per chi volesse assistere alla serata, invece, la prenotazione è sempre consigliata al numero 02 36798121

Santeria Social Club
Sold Out
23 gennaio h:21.30

Nuova grafica, nuovo layout, nuovo font, nuovo lettering, nuovi colori, nuovi pattern…e stiamo parlando di musica.

Dove tutto si intreccia, si fa influenza (senza raffreddore), poi gesto e stile: è nata prima l’arte visiva (l’uovo) o la musica (la gallina)?
Insieme, tutto insieme, dal brodo (di gallina) primordiale.

Questa sera Mauro Mengotto e il suo trio, con un organo e un clarinetto:

Alfredo Ferrario – clarinetto
Angelo Cultreri – organo
Mauro Mengotto – batteria

Rassegna in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glennfiddich Distillery, per cui verrà servita un’apposita drink list.

Ingresso gratuito e libero (solo consigliata la prenotazione).

Santeria Paladini 8
Sold Out
24 gennaio H:19.30

Anno nuovo, nuova serie di spettacoli di stand-up comedy a Santeria Paladini 8: Un comedian da solo sul nostro nuovissimo palchetto di via Paladini per un’ora intera.

Stefano Bin Laden von Hitler, in arte “Rapone” per motivi commerciali, Roma, 1986. Inizia a fare stand-up comedy a Tokyo nel 2012. Scrive e disegna fumetti quali Marco Travaglio Zombi e Natale a Gotham coi quali fa i soldi e fugge all’estero per realizzare il suo sogno di sempre: vivere come vivono i ricchi. Muore battendo la testa in una vasca piena di monetine, senza averne mai spesa neanche una.

L’ingresso è sempre gratuito, la prenotazione persino più consigliata.

Sempre in collaborazione con i nostri partners in laugh di Stand Up by Aguilar

Santeria Social Club
Sold Out
24 gennaio H:21

Santeria Toscana 31 – Teatro

Alla mezzanotte di giovedì 24 gennaio 2019 uscirà il nuovo album dei Tre allegri ragazzi mortiSindacato dei sogni” e non potrebbe avere titolo migliore.

Un gruppo che ha attraversato generazioni musicali, dal 1994 ad oggi, vestendo con abilità sartoriale la musica come pochi.

Hanno sconvolto e proposto immaginari unici, lontano dalle galassie pubblicitarie o dai trend del momento, costruendo una rete nell’Italia non solo musicale.

Con due singoli già fuori, Bengala e Caramella, lo presentano dal vivo per la prima volta qui a Santeria Social Club e facciamo una grande festa, insieme agli amici di Balera Favela.

Tre allegri ragazzi morti live
Balera Favela dj set

 

 

Santeria Paladini 8
Sold Out
25 gennaio h:20.30

Il consueto appuntamento a suon di jazz: ingresso libero e speciale drinklist in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Social Club
25 gennaio H:21

Cantautore, polistrumentista e produttore, Riccardo Sinigallia torna con un nuovo lavoro a quattro anni di distanza dall’ultimo progetto discografico.

Riccardo Sinigallia presenterà “Ciao Cuore” dal vivo con un nuovo tour che partirà ad inizio 2019, una produzione di Massimo Levantini per Just Me Levarco.

Santeria Social Club
26 gennaio H:10

Santeria Toscana 31 – Sala Formazione

La rivoluzione digitale che ha travolto l’industria musicale ha creato una nuova primavera, fatta da nuove opportunità, nuovi strumenti ed un’evoluzione inarrestabile del ruolo della casa discografica nel mondo musicale di oggi e di domani.
L’obiettivo del workshop è quello di mostrare ciò che vuol dire lavorare in discografia, partendo dalla visione a lungo periodo, per passare dalle motivazioni che stanno alla base delle scelte artistiche fino ad arrivare alla definizione delle strategie promozionali di lancio e di posizionamento.

ARGOMENTI GENERALI

  • Dall’avvento delle major allo streaming
  • Il ruolo della casa discografica oggi
  • Evoluzione delle case discografiche indipendenti
  • I ruoli interni alla casa discografica
  • Case history: TheGiornalisti

DOCENTE

  • Dario Giovannini – Direttore Generale Carosello Records & Vice Presidente PMI

CONTATTI
teach@santeriamilano.it
346 5049052

La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00

Santeria Social Club
Sold Out
26 gennaio h:22.30

Le Cannibale torna in combo con Santeria per marchiare la notte milanese con un evento gratuito, abbinando ai resident djs Uabos e Tamati il fascino e la ormai mitologica reputazione dell’artista cileno Matias Aguayo, dj talentuoso e label manager capace di mischiare musica elettronica ad influenze folk e latine dando vita ad un sound unico capace di scrivere pagine importanti del sound dell’ultimo quindicennio.

Santeria Social Club
27 gennaio H:17.30

Santeria Toscana 31 – Teatro

TEHO TEARDO Music for Wilder Mann

Siamo felicissimi di accogliere nuovamente Teho Teardo, uno dei nostri musicisti preferiti, sul nostro palco: dopo le musiche per Man Ray e l’emozionante concerto con Blixa Bargeld, torna nel nostro teatro col suo progetto Music for Wilder Mann. Un concerto che delinea una nuova relazione tra gli strumenti della tradizione e l’elettronica, un commento sonoro esteso e profondo alle fotografie di Charles Fréger contenute nel libro.

La formazione sul palco:
Teho Teardo – chitarra baritona, electronics
Laura Bisceglia, Giovanna Famulari – violoncello
Ambra Chiara Michelangeli – viola

 

Santeria Paladini 8
Sold Out
27 gennaio H:18.00

Dopo un periodo di sperimentazione Davide Bartolomei ha trovato la sua dimensione: esplorare la dimensione della musica meditativa con la sua chitarra. Tra delay, effetti, riverberi e loop presenta oggi il suo nuovo lavoro Phantalassa.

Santeria Social Club
Sold Out
27 gennaio H:19.00

È il racconto della guerra che ha salvato l’umanità dal Male assoluto del nazi-fascismo. È una conferma che l’antifascismo è la materializzazione delle idee di valore, buone e giuste.
Attraverso gli eventi di 7 anni di guerra, delle fonti storiche, della pubblicistica e della letteratura sulla guerra, Pierluigi Raccagni ripercorre il periodo che ha visto la “svastica” sull’Europa prima affermarsi e infine capitolare grazie al trionfo dei movimenti di liberazione.
In occasione del Giorno della Memoria Santeria è lieta di invitarvi all’incontro con l’autore, una piccola e utile lezione di storia.

Pierluigi Raccagni è stato professore di storia e filosofia, pubblicista (per Corriere della Sera, Re Nudo, Lotta Continua) e corrispondente dalla Svizzera. Attualmente è volontario al carcere di San Vittore di Milano.

Santeria Social Club
Sold Out
28 gennaio H:20.30

Santeria Toscana 31 – Sala Formazione

Scuola di Produzione Artistica presenta:
MARKETING, MANAGEMENT & COMUNICAZIONE DELLA MUSICA

Lunedì 28 Gennaio 2019 – Lunedì 20 Maggio 2019
15 lezioni dalle 20.30 alle 23.30

In aggiunta alle lezioni: Workshop di 6 ore Sabato 20 Ottobre
POSTI LIMITATI!

La professionalità e la competenza al servizio delle nuove leve: il corso di Marketing, Management & Comunicazione della Musica da anni permette a curiosi ed addetti ai lavori di conoscere a tutto tondo il mondo della produzione e della promozione di eventi musicali partendo da solide basi.

Quindici lezioni dedicate di carattere pratico e teorico, tenute da docenti e figure di spicco del panorama musicale italiano. Una ricca ed approfondita bibliografia, un’ampia filmografia, una venue d’eccezione come Santeria Social Club, per vedere e tastare con mano tutti gli aspetti della gestione di un concerto.

Ai partecipanti sarà inoltre data la possibilità di essere accreditati a concerti organizzati da Santeria e dai nostri partner: perché studiare va bene, ma andare ai concerti è ancora meglio.

La grande novità per l’edizione 2018/2019 è l’accesso gratuito al workshop “La Casa Discografica del Futuro” tenuto da Dario Giovannini, Direttore Generale Carosello Records & Vice Presidente PMI, che annovera tra le sue produzioni nomi come Thegiornalisti, Levante, Diodato, Yombe, Emis Killa, Wrongonyou e Federica Abate.

LEZIONI
☞ Management
☞ La direzione di Produzione di un Evento
☞ Organizzazione di Eventi
☞ Programmazione di un Locale
☞ Siae – Enpals – SCF – Nuovo IMAIE
Andrea Pontiroli (Manager Santeria Srl)
☞ Booking
Alessandro Ceccarelli (Booking BPM Concerti)
☞ Digital Music Marketing
Stefano Rocco (Rockit.it, BetterDays)
☞ La Produzione Tecnica di Base
Simone Ravasi (Tecnico del Suono Circolo Magnolia, UFOMAMMUT)
☞ La Produzione Discografica
Roy Paci (Musicista & Produttore Etnagigante)
☞ Lo studio di Registrazione
Matteo Cantaluppi (Ingegnere del Suono, Produttore & Musicista)
☞ Ufficio Stampa
Teo Segale (Direttore Artistico Santeria Social Club, ex Discografico Spin Go)
Giulia Elefanti (Ufficio Stampa Elliefant, Flower Festival, Selton, Nic Cester)
☞ Le Licenze di Pubblico Spettacolo
Daniela Amati (Produzione & Amministrazione Santeria Srl)
☞ Il Ruolo del Bar Manager
Sergio Frigerio (Bar Manager Eventi)
☞ La Comunicazione
Federico Fede Dragogna (Musicista, Produttore, ex Giornalista)
☞ Le Edizioni Musicali
Claudio Klaus Bonoldi (Editore A&R Universal Music Italia)

WORKSHOP
☞ “La Casa Discografica del Futuro”
Dario Giovannini (Direttore Generale Carosello Records & Vice Presidente PMI)

OSPITI/CASE HISTORY
☞ Davide Ragazzoni (Linoleum)
☞ Tiberio Carcano & Marcellina Di Chio (Apollo Milano)
☞ Nicholas Tozzo, Stefano Ravanelli & Lorenzo Rubi Rubino (Circolo Magnolia)
☞ Francesco Orcese (VOID)
☞ Marco Greco & Albert Hofer (Le Cannibale)
☞ Enrico Molteni (La Tempesta)

CONTATTI
✉ teach@santeriamilano.it
☏ 346 5049052
-> https://www.santeria.milano.it/spa-scuola/
La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00

Santeria Paladini 8
Sold Out
29 gennaio H:19.30

Forse vi ricorderete l’Aperitivo Matematico: un’idea un po’ stramba ed estremamente rigorosa che Santeria e Pi Greco si inventarono per allietare a suon di numeri un giorno al mese.
Da Gennaio si cambia, o meglio – si raddoppia.
L’Aperitivo Matematico, una volta ogni due mesi, si trasforma in Quiz Matematico!

Una vera serata Quiz, nella tradizione delle storiche Quiz Night di Santeria, tutto a tema Matematico.
Non temete, però! L’iscrizione non richiede una laurea: anzi, l’idea più divertente è quella di poterci giocare, con la matematica. E quindi abbandonate paura e timidezza, scrivete a pigreco@luogoideale.org per iscrivervi e cominciate a ripassare.

Santeria Social Club
30 gennaio H:20

John Garcia era il cantante storico dei Kyuss (ma anche Unida, Hermano e Vista Chino), poi la band si è sciolta, ma il mito è rimasto e lui ha proseguito la sua carriera in compagnia di molti altri artisti con l’unico scopo di fare quello che ha sempre amato: suonare stoner rock selvaggio e impolverato fra deserto e cactus. Oggi il nuovo progetto si chiama John Garcia & The Band of Gold: i motori sono già accesi per il tour europeo che lo porterà a Milano per un’unica data italiana il 4 ottobre a Santeria Social Club.

Santeria Social Club
Sold Out
30 gennaio h:21.30

Il consueto appuntamento a suon di jazz: ingresso libero e speciale drinklist in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glennfiddich Distillery.

Santeria Paladini 8
Sold Out
31 gennaio H:19.30

Viaggio in Islanda è l’onirico resoconto di un’immaginaria esplorazione geografica, un taccuino che alterna, con estremo realismo, schizzi e appunti visivi a fragorosi silenzi, una graphic novel metafisica di Guido Scarabottolo che mai ha messo piede sull’isola.

Trentadue disegni per una mostra a Trento (Torre Mirana, sala Thun, 27 aprile – 21 maggio 2017) e, dopo Smarrimenti, un nuovo libro d’artista di Guido Scarabottolo per La Grande Illusion, ma non un catalogo. I disegni sono infatti nati per il libro, dal libro: «Da tempo volevo “scrivere” un racconto senza usare parole ma solo la loro rappresentazione. Il testo simulato, righe tracciate a mano, che si usava, quando ho cominciato a lavorare, in fase di progetto dell’impaginazione. Il fatto che a Trento mi avessero chiesto una mostra sull’Islanda è stata l’occasione perfetta. Ho fatto prima il progetto dell’intero libro su un quadernetto, e poi, scostandomi poco dalla sequenza appuntata, tutti i grandi disegni, pensati come pagine. La carta è siciliana, anche se ha il colore della neve. Gli inchiostri tedeschi, fatti per i timbri. I pennelli sono per lo più cinesi, ma anche spagnoli o di origine incerta per via della loro età veneranda. Anche matite, gessi e carboni arrivano da chissà dove».

La tiratura della prima edizione è di 600 copie ordinarie più 99 copie speciali corredate da un disegno originale, in formato analogo a quello del libro, firmato dall’autore (il catalogo dei disegni posti in vendita è pubblicato all’interno della copertina oppure visionabile qui).

Stampato in offset, venerdì 17 marzo 2017, dalla Fantigrafica di Cremona con caratteri Interstate su carta Fedrigoni Freelife Vellum White 140 g questo primo volume della collana “Geografie non euclidee” è stato confezionato in brossura filo refe garzata in tela con copertina mobile dalla Legatoria Venturini di Cremona.

Viaggio in Islanda è stato successivamente messo in musica da Altaj che ha realizzato un assolo di chitarra eseguito in anteprima il 22 settembre 2017 al Treviso Comic Book Festival, dove la mostra di Guido Scarabottolo è stata riproposta. Il brano è stato poi pubblicato nel 2018 in un CD prodotto in sole 99 copie commerciali come allegato a parte della tiratura del libro.

Nel febbraio 2018, in occasione della fiera dell’editoria Tempo di libri, la giuria di ‘Buona la prima’ ha premiato Viaggio in Islanda come miglior copertina 2017.

Santeria Social Club
Sold Out
31 gennaio H:22.00

I sound vanno avanti ma i classici rimango pur sempre i classici: per il nuovo appuntamento con il meglio della selezione hip hop targata Bassi Maestro & Dj Filo esploriamo le origini, navigando tra hit storiche e beat che risuonano ancora oggi.
Gli Ultimate Breaks & Beats sono una collana ed un etichetta che si è fatta strada a cavallo dei 90/00 tra i breakers e gli amanti dei sample.
Se ascoltate un brano Rap della Golden Age è molto probabile che il sample sia su uno degli Ultimate!
Apache, It’s Just Began, Sing Sing, Last Night a Dj Saved My Life, I Know You Got Soul, Rock Creek Park & many more….
Sugarhill Gang, Run DMC, Public Enemy, Notorious B.I.G., Wu Tang Clan, N.W.A., Beastie Boys, Rakim, A Tribe Called Quest, De La Soul: tutta la notte, tutto rigorosamente in vinile.

Santeria Social Club
1 febbraio H:19

Santeria Toscana 31 – Teatro

You Me At Six, band britannica, composta da Josh Franceschi, Max Helyer, Chris Miller, Matt Barnes e Dan Flint, ha raggiunto la fama nel 2008 con l’album di debutto, “Take Off Your Colours”, seguito nel 2010 dal secondo LP, “Hold Me Down”, che ha consacrato il loro successo raggiungendo la posizione numero 5 nella UK album chart.
Dopo “Sinners Never Sleep”, nel 2014 è arrivato il loro quarto album “Cavalier Youth”, che ha debuttato al primo posto della UK Album Charts.
Nonostante la giovane età, gli You Me At Six possono già vantare 4 dischi d’oro in UK.
Dopo l’album più maturo “Night People”, gli You Me At Six pubblicheranno il nuovo disco, “VI”, il 5 ottobre 2018.

Santeria Paladini 8
Sold Out
1 febbraio H:20.00

Inizia ufficialmente febbraio, ma occhio che dura pochissimo.
Quindi primo appuntamento con jazz colto e informale, radical ma chic, sportivo ed elegante.
L’ingresso è sempre libero e gratuito ma vi consigliamo di prenotare un tavolo se volete godervi in santa pace le mirabolanti avventure di questo trio.

Alfredo Ferrario: clarinetto
Angelo Cultreri: organo
Matteo Frigerio: batteria

Rassegna in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Social Club
2 febbraio H:11.30

Nuova sessione di laboratori creativi curati da Rossana Maggi, aperti ai bimbi “minuscoli”, da 0 a 3 anni, accompagnati da un adulto.

Iscrizioni e info scrivendo a: kids@santeriasocial.club
Costo a partecipante 10 € (accompagnato da un adulto)
da 0 a 3 anni

Play Earth
Di cosa è fatta la terra? Ci hanno insegnato che è fatta di acqua, di
montagne, di prati e di città piene di luci colorate. Attraverso la manipolazione di paste modellabili realizzeremo con i bambini un piccolo mondo popolato da esseri fantastici e creature immaginifiche.

Artisti di riferimento: Alberto Burri

Santeria Social Club
Sold Out
2 febbraio H:22.30

Dopo uno scoppiettante Capodanno torna a Santeria il collettivo più cool di Milano: Body Heat!
Una label, un party, un gruppo di artisti che guarda ai sound del futuro con un tocco vintage: tra soul, funk & disco music un progetto che unisce live a dj set per farvi muovere sul dancefloor fino al mattino.

Ascolta Body Heat Disco: https://open.spotify.com/album/7DQqqRqdzTgizSN9Xj5cX8?si=JhxmbRZtSEqx7zrdouuJUQ

Follow Body Heat:
bodyheatmusic.net
@bodyheatmusic1
soundcloud.com/bodyheatmusic
facebook.com/bodyheatmusic
bodyheatgangband.bandcamp.com

powered by Heineken

Santeria Paladini 8
Sold Out
5 febbraio H:19.30

Tel Aviv, 1982. È laureato in regia e pedagogia teatrale nella sua città, dove ha anche cominciato l’esperienza come stand up comedian e ha condiviso molti palchi con ottimi comici che sicuramente non conoscete. La frequentazione del mondo del teatro gli ha fatto venire fame, perciò si è dato alla cucina e non ha più smesso. Arriva in Italia nel 2013 e dopo tre anni di lotta con la lingua di Dante, decide di cominciare ad esibirsi in un misto di inglese e italiano: è il shushanese, lingua in cui racconta le sue disavventure come immigrato nella ridente città di Brescia. Se vi viene fame, lo trovate dietro i fornelli del primo vero ristorante asiatico-fusion di Brescia.

L’ingresso è sempre gratuito, la prenotazione persino più consigliata.

Sempre in collaborazione con i nostri partners in laugh di Stand Up by Aguilar

Santeria Social Club
6 febbraio h:21.00

A quasi un anno di distanza dal loro esordio SOLD OUT in Italia, i KHRUANGBIN, trio psichedelico texano, fanno ritorno con il loro nuovo album in studio, “Con Todo El Mundo”, pubblicato a Gennaio 2018 via Night Time Stories/Dead Oceans.

Santeria Social Club
Sold Out
6 febbraio H:21.30

La consueta rassegna del mercoledì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Paladini 8
Sold Out
7 febbraio H:19.30

Caned Icoda ovvero OTTAVEN suona instore per la prima volta per presentare la cassetta VOLUM E BOOTLEG 07 “Sequenze per raffigurazioni mentali #5” stampato a dicembre in 43 copie.

Santeria Paladini 8
Sold Out
8 febbraio H:20.30

La consueta rassegna del venerdì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Paladini 8
Sold Out
9 febbraio H:16.30

Santeria Paladini 8 ospita Pennellino per un evento creativo di  pittura pop-up  diverso dal solito dedicato alle ninfee di Monet!  Pennellino è un nuovo concept di eventi di pittura alla portata di tutti, pensato per portare l’arte nei locali cool delle città: un modo nuovo di vivere la pittura insieme ai tuoi amici, divertirti e socializzare. Ah, non serve alcuna esperienza, un artista ti guiderà nella realizzazione del dipinto.

POSTI LIMITATI!
Info e prenotazioni solo online su www.pennellino.com
o direttamente su Eventbrite al seguente link: https://bit.ly/2DhEvFE

Santeria Social Club
Sold Out
9 febbraio H:22.30

Guardare oltre è sempre stato quello che accomuna Santeria e Waxman Brothers: oltre gli stereotipi, alla ricerca di un’identità globale, che si tratti di moda o di sound.
Il secondo party con il brand nato a Parigi, con la testa in Africa ma tutto italiano ci porta in tour per l’Europa insieme agli amici di Lobo con tre grandi ospiti: dall’East London il live di Jay Prince, dal Belgio il gradito ritorno del dj Lefto e per chiudere il nostro resident Turbojazz. Il tutto ad ingresso libero.

LINE UP
Jay Prince Live (UK)
LEFTO (BE)
Turbojazz (ITA)

JAY PRINCE
Il giovane rapper 22enne, uscito con l’EP ‘Beautiful Mercy’ su Red Bull Music, è una delle nuove promesse del panorama britannico.
Il suo stile è unico, ed unisce con maestria un attitudine da golden age ad un tocco funky, tanto da esser definito da Hypetrak “progessive rap al suo apice, dai beat alle barre, tutto è un home run”.
Ha condiviso il palco con Ghostface Killah, Badbadnotgood, Major Lazer e molti altri in occasione di numerosi festival, e non ha intenzione di fermarsi qui.

LEFTO
Definito da Fact! Magazine “il dj preferito del tuo dj preferito” sperimenta senza fine la world music con hit futuristiche ma mantenendo saldamente le sue radici nel jazz e nell’hip hop, tanto da pubblicare un remix sulla leggendaria etichetta Blue Note Records e numerosi lavori sulla label Ninja Tune.
Eclettico, senza freni, non solo un dj ma un vero e proprio party harder che infiamma regolarmente i sound system di Tokyo, San Francisco, Amsterdam, Parigi e New York.

TURBOJAZZ
Dj e producer italiano membro dei Jaxx Madicine inizia la sua avventura dietro i piatti agli inizi del 2000 ispirato dalla black music, tra dance floor jazz, rari pezzi funk e disco passando dal soul e dall’hip hop.

Santeria Social Club
Sold Out
10 febbraio H:17.30

Di e con Matteo Imbriani
Regia Daniela Quarta
Costumi e scene di Rossana Maggi
In collaborazione con Banda Sciapó

Succede tutto in piazza, esattamente di fronte alla sartoria di Enzo “u signurino”.
Tutto il paese si accomoda, prende posto, non vuole perdersi una parola.
Tra tre giorni il Santo per la processione “a mare” deve essere pronto.
Ma quella stessa mattina, dal mare ripescano il corpo di Michele “u Milanese”.
Il figlio dell’ex sindaco Enzo ripercorre le sue scelte. Parla di radici, di ricordi. Di terra e di mare.
Talìa stu mare invita lo spettatore a tuffarsi nei suoni del siciliano.
Ad abbandonare, per un solo momento, il senso delle parole
così che il significato suoni ancora più forte.

Al termine della rappresentazione verranno servite alcune pietanze della cucina siciliana.

Santeria Social Club
Sold Out
10 febbraio H:19.45

Secondo appuntamento dell’anno, sesto della stagione per l’Ammiraglia della Comedy a Santeria: come di consueto insieme a Stand Up by Aguilar vi presentiamo una line-up d’eccezione e vi invitiamo a prenotare al numero 0222199381.
Sul palco:

Francesco Frascà
Daniele Tinti
Daniele Gattano
Edo Berger (Headliner)
David Shushan (MC)

Santeria Social Club
Sold Out
11 febbraio H:19.30

L’australiano Matt Corby arriva in concerto a Milano, un’unica data italiana per l’uscita del nuovo disco Rainbow Valley.
Anticipato dai singoli No Ordinary Life e All Fired Up, il secondo album di Matt Corby esce il 2 novembre 2018 ed è corredato da quindici date dal vivo in tutta Europa. Per questo nuovo capitolo, seguito del fortunato debut album Telluric (2016), Corby si è avvalso dello stesso produttore Dann Hume e ha suonato – anche in questo caso – tutti gli strumenti. È nato così il secondo lavoro discografico, definito da lui stesso Musica Gioiosa, un mix dell’anima di Corby e psichedelia futuristica, tra struggenti melodie e liriche edificanti.

Apertura porte ore 19.00
Jarryd James ore 20.30
Matt Corby ore 21.30

Santeria Paladini 8
Sold Out
12 febbraio H:19.00

The Italian indie tribute to Yoko Ono di e con Matteo B. Bianchi.

Presenta MYSS KETA.
Esibizioni LIVE di:
*Lucia Manca
*Egokid
*I Camillas
*Bonetti

Ospiti:
*Effe Punto
*Lemandorle
*Michele Mezzala Bitossi

Anteprima videoclip “Death of Samantha” degli Egokid diretto da Protopapa per Eurocrash.

Santeria Paladini 8
Sold Out
13 febbraio H:19.00

Terza gara! Santeria Super Slam è un Super torneo di Poetry Slam.
Un appuntamento mensile con la poesia performativa dove i neofiti dello Slam potranno confrontarsi con performer affermati e viceversa.
Tra i primi locali a sostenere e proporre lo SLAM, Santeria ospita una stagione all’insegna della poesia!
Tre MC condurranno le gare: Davide Passoni, Gianmarco Tricarico & Paolo Agrati Ancóra.

Oggi in gara 6 poeti:
Simone Gridà Cucco
Federico Balzarini
Anti Gone
Rachele Pavolucci
Diego Tale Scantamburlo
Davide Magnaghi

Santeria Social Club
Sold Out
13 febbraio H:21.30

La consueta rassegna del mercoledì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Social Club
Sold Out
14 febbraio H:20.00

Cinque artisti a confronto con altri cinque artisti che hanno dato un senso alla loro ricerca sonora e autoriale.
Cinque appuntamenti “intimi”, nell’Atelier di Toscana 31 illuminato solo da un abat-jour.

Si comincia con Khaled Levy (Ramiro dei Selton) che ripropone, nella giornata degli innamorati, il suo grande amore Chet Baker, per voce e chitarra.

Gli altri artisti verranno svelati una settimana prima dell’evento.

5 marzo ? plays Paolo Conte
2 aprile ? plays Sergio Endrigo
7 maggio ? plays Ivano Fossati
5 giugno ? plays Brian Eno

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria (posti limitatissimi) per due sole esibizioni lo stesso giorno, alle 20.00 e alle 21.00
tramite eventbrite a questo link:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-abat-jour-khaled-levy-plays-chet-baker-56189409035

Santeria Paladini 8
Sold Out
15 febbraio H:20.30

La consueta rassegna del venerdì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Social Club
15 febbraio H:22.00

Jazz:Re:Found & Anna Molly
presentano
Marc Rebillet

Marc Rebillet è uno dei fenomeni più interessanti degli ultimi tempi per quanto riguarda la musica elettronica e Internet. Sui social, infatti, il suo personaggio è esploso in pochissimo tempo con dei brevi video che coniugano il comico e la genialità artistica in modo esemplare.
Il 15 Febbraio in esclusiva il suo primo show in Italia!

Opening e Closing Dj Set JZ:RF b2b Anna Molly Soundsystem

Ricordiamo a tutti che l’organizzazione del concerto è responsabile unicamente dei biglietti acquistati attraverso le prevendite autorizzate, sempre chiaramente indicate sulla nostra comunicazione. Santeria e/o l’organizzatore del concerto non saranno responsabili di biglietti acquistati da privati o comunque al di fuori del circuito ufficiale.

Santeria Social Club
16 febbraio H:16.30

GOSH Festival è un evento poliedrico e multi-artistico, che nasce per promuovere la commistione di diverse forme artistiche in uno stesso luogo e in uno stesso tempo. Vogliamo che persone e artisti s’incontrino e confrontino in un ambiente ricco di energia per dar vita a qualcosa di nuovo: qualcosa che non giura fedeltà ad alcun genere, stile o moda: musica, fotografia, street art e pittura si mescolano e contaminano. Artisti nazionali ed internazionali si esibiscono esprimendo al meglio la loro creatività, liberi di comunicare, senza forzature e freni.
Santeria Social Club è la location milanese ideale con tutte le possibili trasformazioni delle sue sale e dei suoi spazi.

PROGRAMMA

MUSIC

ROMARE (UK) DJ Set
Uno dei nomi più apprezzati della scena musicale elettronica degli ultimi anni. Batterista, chitarrista, una house fatta di riferimenti colti, di citazioni da altri generi musicali (dalla disco alla musique concrète passando per il jazz e il blues). Nulla di strano se fin da subito artisti come Bonobo, Tiga e Gilles Peterson abbiano inserito la sua musica nei loro dj set.

CLAP! CLAP! (IT) Live
Uno dei più eccitanti produttori italiani ha un nome che sentirete pronunciare più spesso all’estero che qui. Elettronica, jazz, hip hop, house music, la world music più sanguigna e “vera”, Paul Simon che sente il suo disco e gli telefona… Potremmo proseguire per ore. Ma l’importante è che questa sera Clap! Clap! suona dal vivo per noi e per voi.

NABIHAH IQBAL (UK) Dj Set
Nata artisticamente come Throwing Shades, Nabihah Iqbal ha deciso di usare il proprio nome per fiorire artisticamente: è una delle artiste più calde e versatili della scena inglese, e il suo debutto su Ninja Tune ha mosso gambe, orecchie e cuori.

SANTERIA SOUL ALLDAYER (IT / UK / USA) Dj Set
L’appuntamento mensile di Santeria entra a tutta forza in Gosh Festival con tre ospiti speciali: oltre ai resident Borello & Broso & Cochet, saliranno in console dal Regno Unito David Ripolles e Gumbo aka Ultimate Choice e Aaron Bushman da Richmond, USA. Come sempre, solo la migliore music soul & funk su 45 giri Original Pressing.

SAN HELL SING (IT) Dj Set
Il nome si ispira al celebre personaggio tratto dal libro di Bram Stoker “Van Helsing”. Il sound è fatto di sintetizzatori analogici tra cui Juno 60,Yamaha CS30 ,six track, un pianoforte a muro, un violino classico del ‘700, campioni anni ’80 suonati per mezzo di batterie elettroniche, shaker e tamburi provenienti dalla danza brasiliana maracatu.

ARTS & CULTURE

PERIMETRO
Perimetro è Milano come non l’avete mai (ancora?) vista.
Nasce da un forte bisogno di riconnessione con la città nel momento d’oro che Milano sta vivendo, come una pentola in ebollizione.
Durante Gosh Festival proporrà tre installazioni fotografiche dei fotografi Denny Mollica, Guido Borso e Marco Aurelio Mendia, oltre a un breve talk per mettere a fuoco il lavoro dei tre.

NO CURVES
Cos’è la Tape Art di No Curves? Uno stile unico e geometrico, definito dall’assenza totale di curve e curvature, realizzato unicamente con nastri adesivi colorati, dalla street art alla pubblicità, dalle gallerie d’arte a luoghi post-industriali ai quali restituire colore.

DUTYGORN
Classe 1980, Milano. Street artist maturo e internazionale, le sue opere sono una sintesi pittorica di eleganza, sensualità e spirito urbano con colori forti e contrasti cromatici decisi, si esprime in un linguaggio originale, di grande semplicità e immediata comprensione.

Santeria Paladini 8
Sold Out
16 febbraio H:17.00

Saffelli e Polezsky suonano per la prima volta dal vivo ‘Ossitocina’, il loro debut EP.

“L’idea di fare un EP è nata nello stesso modo in cui il nostro corpo produce ossitocina, ovvero da un abbraccio. Un abbraccio tra un mondo fatto di musica elettronica e un cantautorato moderno, fatto di immagini. Vuole essere un album di fotografie, da quella perfetta e in posa, a quella scattata per sbaglio ma che infondo ha il suo perché. Gli arrangiamenti di Polezsky e la scrittura di Saffelli vogliono dar libero sfogo all’immaginazione di chi ascolta. E se lo sfondo è quasi sempre Milano, il fil rouge sono le relazioni, l’amore e la voglia di perdersi in un abbraccio”

SAFFELLI
Cantante e autore milanese, è uno di quei personaggi che secondo Scerbanenco ammazzano il sabato. Milanese da sempre, Milano è una città che lo affascina, per le sue dinamiche e narrazioni. All’attivo vanta una manciata di singoli: Corso Indipendenza, una serie di immagini composte sopra una melodia spensierata e da immaginare composta intorno a una casa di ringhiera, a dei ragazzi che iniziano a muoversi nel mondo dei grandi, e continuano a sentirsi adolescenti quando in realtà sono già adulti. Segue Verve, feat. I Miei Migliori Complimenti, un singolo più diretto, un discorso sui rapporti interpersonali e sulle loro sfumature attraverso il doppio punto di vista del nostro carattere e del senso comune (finito anche nella Viral 50 di Spotify). Pubblica poi per Pluggers: Bagni Italia – la canzone di fine estate, malinconica come qualsiasi ritorno, ma lucida come qualsiasi ricordo – e Amsa, un brano che ci racconta di gite suburbane notturne, amori riciclati, parole di plastica e film di Woody Allen proiettati in una discarica di Milano, nel quale l’artista contamina di ironia, abile black humor e nuovi scenari i canoni della nuova generazione indie/pop.
Il suo obbiettivo è quello di scrivere il pezzo che lo faccia vivere di rendita per il resto della sua vita.
Per il 2019 ha pronte un bel po’ di canzoni da far ascoltare e spera che l’olio di palma, Kim Jong-un o le scie chimiche, non spengano il pianeta.

POLEZSKY
Pseudonimo di Luca Poletto è un producer milanese.
Ha all’attivo molte produzioni per artisti Hip Hop della scena italiana, ricordando tra i tanti Blue Virus, Paskaman, Dari, Gemitaiz, Madman, Jack the smoker, etc.
Il suo viaggio comincia nel lontano 2008 assieme al collettivo Gente Onesta, assieme a Paska, Eddy Veerus, Roman e Tsuno. Si lega poi all’Emigrates Klan, gruppo brianzolo producendo tracce di Dari Mc, Sbend, Ciliman e Paska. Nel 2012 esce “Sick Forever” con Madman in coproduzione con Ombra nel primo Machete Mixtape.
Tra i vari lavori nel 2016 esce il suo primo EP “About Nightmares And U” uscito per Avantgurdia, label di stampo elettronico capitanata da Shablo.
Nel 2018 esce “Lo Sai Che Ci Penso” con Gemitaiz, certificato Disco d’Oro.
Nel 2019 esce il primo EP con Saffelli, “Ossitocina”, un mix tra Indie e elettronica.

Santeria Social Club
Sold Out
16 febbraio H:18.00

Un appuntamento fisso ma tutt’altro che immobile: Santeria Soul Alldayer a Febbraio raddoppia con tre DJ da UK & USA.
Oltre all’inossidabile trio Broso & Borello & Cochet, si alterneranno in consolle David Ripolles e Gumbo aka Ultimate Choice (da Manchester) e Aaron Bushman da Richmond, USA.
Come sempre, solo la migliore musica soul & funk su 45 giri Original Pressing.

Santeria Social Club
Sold Out
17 febbraio H:20

Brian Fallon arriva in Italia con un’ unica data a Milano in Santeria Social Club.
Tra chitarra, piano e voce, l’artista potrà entrare in contatto diretto con i fan e esibirsi in una versione intima ed emozionante.

Opening act: Craig Finn.

Ricordiamo a tutti che l’organizzazione del concerto è responsabile unicamente dei biglietti acquistati attraverso le prevendite autorizzate, sempre chiaramente indicate sulla nostra comunicazione. Santeria e/o l’organizzatore del concerto non saranno responsabili di biglietti acquistati da privati o comunque al di fuori del circuito ufficiale.

Santeria Paladini 8
Sold Out
19 febbraio H:19.45

Il futuro non è scritto, ma fa già ridere.
Secondo appuntamento dell’anno, sesto della stagione per gli Open Mic di Santeria Comedy Off, sorella minore (ma non poi tanto) delle nostre serate a Santeria Toscana 31.

Da quest’anno il modo per iscriversi è uno e uno solo, attraverso il sito dei nostri partners in laugh di Stand Up by Aguilar
Andate qui, compilate tutti i campi e cominciate a provare le battute: https://aguilar.it/open-mic/

Per chi volesse assistere alla serata, invece, la prenotazione è sempre consigliata al numero 02 36798121.

Santeria Paladini 8
Sold Out
20 febbraio H:19.30

Insieme all’autore interverrà Vincenzo Filosa

“Questa non è una storia di pirati. Ma non è neanche una sola storia. È una storia di storie, una matrioska di coloratissime storie. Con i pirati, una balena, un tesoro da cercare che non è fatto di dobloni, botte e cannonate, leggende antichissime, sfere colorate, esseri saggi e dimensioni fuori dal tempo e dallo spazio. Insomma, il caleidoscopio di mondi impossibili creato da Davide Bart Salvemini racconta di tutto, ma con delicatezza, e prende il lettore per mano, insieme a Mr. Tondo e Mr. Quadrato e lo porta a bordo di una nave, o tra tardigradi ed ere glaciali, sino a scoprire come entrare in connessione con tutti i possibili punti di vista di ogni essere vivente. Surreale e delicato, pop e divertente, come direbbe il suo pirata: «Partiamo per un’altra avventura!»”

Kaleido è il graphic novel di debutto di Davide Bart Salvemini.
Salvemini è un giovane illustratore e fumettista che finora ha realizzato storie brevi per pubblicazioni autoprodotte ed è particolarmente attivo come illustratore per il circuito musicale (con locandine, videoclip e copertine di dischi). Le sue influenze vanno ricondotte alle nuove tendenze del fumetto indie contemporaneo, passando per Jesse Jacobs e Michael DeForge (anch’essi pubblicati in Italia da Eris Edizioni).
Tramite una voce narrante, Kaleido racconta la storia di un coraggioso capitano nerboruto e la sua flotta di strani compagni d’avventura che si preparano a issare le vele e a salpare. Ma presto questa si rivela non essere una storia di pirati, bensì un viaggio alla scoperta di uno dei più grandi misteri dell’universo.
In cerca di una leggendaria sfera del colore della giada i protagonisti si imbatteranno in qualcosa che loro stessi non sanno spiegare: un enorme e docile gigante verde. Da quel momento in avanti la ciurma sarà invincibile, ma c’è dell’altro e la storia, con i suoi colori e le sue forme psichedeliche, assume risvolti sempre più surreali.

Santeria Social Club
Sold Out
20 febbraio H:21

Dopo il successo di “Rats” del 2012, e “Thin Walls” del 2015, i Balthazar, guidati dai cantautori Maarten Devoldere e Jinte Deprez, fanno il loro ritorno sulla scena musicale con “FEVER” il loro quarto album in studio in uscita il 25 gennaio 2019 via Play it Again Sam.

Entrambi i cantautori erano d’accordo sull’adottare un sound più morbido e fresco, meno malinconico. Ed è chiaro, sin dale prime note della title track, “Fever”, che con questo nuovo album i Balthazar vogliono esplorare nuovi territori.
Come spiega Devoldere; “Some songs felt like classic Balthazar pop songs, others a little chipper, but it wasn’t until we had Fever that we had the foundation for the rest of the album.”

Ricordiamo a tutti che l’organizzazione del concerto è responsabile unicamente dei biglietti acquistati attraverso le prevendite autorizzate, sempre chiaramente indicate sulla nostra comunicazione. Santeria e/o l’organizzatore del concerto non saranno responsabili di biglietti acquistati da privati o comunque al di fuori del circuito ufficiale.

Evento esterno
Sold Out
20 febbraio H:21.30

La consueta rassegna del mercoledì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Paladini 8
Sold Out
21 febbraio H:19.00

Cosa hanno in comune torte americane, zaru udon e conserve di melanzane? Rappresentare culture diverse e poter condividere, al contempo, la stessa dispensa.
E se quello che potremmo definire effetto Madeleine di proustiana memoria, il cibo come ricordo, è il punto di partenza di questo libro, ben presto la cucina si rivelerà come qualcosa di molto più articolato. Il cibo è confronto, esperienza, un nuovo modo di viaggiare e conoscere. Un modo per tenere insieme una storia, fatta di memorie, riflessioni, aneddoti, che dalla cucina prende avvio e alla cucina sempre ritorna.
Qui non siamo di fronte a un quaderno di ricette in senso tradizionale, né a un’autobiografia gastronomica; piuttosto vi troverete immersi in un lungo racconto che saprà coinvolgere, incuriosire e far riscoprire l’importanza del più quotidiano dei riti: mangiare.

Santeria Social Club
Sold Out
21 febbraio H:21.00

Il cantautore ed autore siciliano in tour con il suo ultimo lavoro Afrodite.

Ricordiamo a tutti che l’organizzazione del concerto è responsabile unicamente dei biglietti acquistati attraverso le prevendite autorizzate, sempre chiaramente indicate sulla nostra comunicazione. Santeria e/o l’organizzatore del concerto non saranno responsabili di biglietti acquistati da privati o comunque al di fuori del circuito ufficiale.

Santeria Paladini 8
Sold Out
22 febbraio H:20.30

La consueta rassegna del venerdì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Paladini 8
Sold Out
23 febbraio H:16.30

Luigi Pugliano feat. Marco Milanesio (Live)
Fabrizio Modonese Palumbo (Live)

Delete Recordings è un’etichetta indipendente con sede a Torino nata con l’intento di diffondere e sostenere produzioni di musica elettronica, ambient e drone attraverso la pubblicazione di dischi in formato Cassetta + Digitale.
Quest’oggi presenta due artisti con due miniset rigorosamente dal vivo, tutte le cassette disponibili e qualche sorpresa.

Santeria Social Club
Sold Out
23 febbraio H:21

The Pineapple Thief, la band britannica considerata tra le formazioni più interessanti nel panorama del progressive rock degli ultimi anni, porterà in Italia il “Dissolution Tour” per due uniche e imperdibili date a Roma (Largo Venue) e a Milano (Santeria
Social Club), rispettivamente il 22 e il 23 febbraio 2019.
Dopo lo straordinario successo mondiale di Your Wilderness (2016), The Pineapple Thief si sono imposti nuovamente sulle scene musicali con Dissolution, l’ultimo lavoro in studio uscito lo scorso 31 agosto per l’innovativa etichetta britannica Kscope e che ha riscosso grande consenso di critica e pubblico.
Dissolution rappresenta senza dubbio una tappa fondamentale nella produzione artistica della band: è infatti il primo album che si avvale della partecipazione di Gavin Harrison, membro storico dei Porcupine Tree e poliedrico batterista di un altro grande nome del rock progressive come quello dei King Crimson.
Special guest delle due date italiane del “Dissolution Tour” saranno gli O.R.k., supergruppo composto da alcuni tra i più apprezzati artisti della musica contemporanea, che presenterà per l’occasione il nuovo album Ramagehead, il primo per l’etichetta discografica Kscope, in uscita il prossimo 22 febbraio.
La formazione vede il cantante, produttore e pluripremiato compositore di colonne sonore Lorenzo Esposito Fornasari (a.k.a LEF) alla voce e Carmelo Pipitone dei Marta sui Tubi alla chitarra; alla batteria e al basso, rispettivamente, Pat Mastelotto dei King Crimson e Colin Edwin dei Porcupine Tree, mostri sacri del rock internazionale ed entrambi compagni di band di Gavin Harrison.
Scritto durante il tour europeo a supporto del secondo album, “Soul of an Octopus” (2017), Ramagehead è il frutto della visione collettiva della band e di univoche influenze musicali, e riflesso su più livelli della loro potente e coinvolgente esperienza nel live. Il risultato del lavoro contiene tutti gli ingredienti delle più infuocate performance degli O.R.k., con intrecci di riff scuri e pesanti, atmosfere ipnotiche e testi che rivelano il senso di disorientamento proprio del vivere moderno, in un mondo sovraccarico di informazioni, dominato da insicurezze e dalla c.d. post-verità.
L’album è stato registrato nel corso del 2018 tra Italia (LefMusicStudio), USA (The Wormhole) e UK (Nightspace), con il mixaggio di Adrian Benavides e del tre volte vincitore del Grammy Marc Urselli (U2, Foo Fighters, Nick Cave), il mastering di Michael Fossenkemper, la produzione di Benavides e Bill Munyon (King Crimson), la copertina di Adam Jones (TOOL, Ghostbusters, Jurassic Park) e l’art design di Denis Rodier (Superman, Batman, Wonder Woman). Le registrazioni e il coinvolgimento di Serj Tankian
(frontman dei System Of A Down) nel singolo di imminente uscita, “Black Blooms”, testimoniano con forza l’intento della band di utilizzare la propria alchimia musicale per esplorare le più ardite strade del rock.
«Ramagehead è il nostro più intenso ed ambizioso lavoro svolto finora» commenta Colin Edwin, che
aggiunge: «non vedo l’ora di presentare i nuovi pezzi dal vivo e condividere con il pubblico la nostra unica e
coinvolgente energia».

Santeria Social Club
25 febbraio H:19.30

Opening: Anteros

Il nuovo fenomeno punk rock statunitense, un mix di stili ed influenze caratterizza il loro sound unico.
SWMRS in questa loro unica data italiana presentano il loro nuovo album ” Berkeley’s on fire” in uscita il 15 febbraio.

Biglietti in prevendita esclusiva per gli iscritti My Live Nation  dalle ore 11 di giovedì 29 novembre.
Sui circuiti ticketmaster e ticketone disponibili dal 30 novembre ore 11.00.

La loro storia inizia nel 2004, quando Cole Becker e Joey Armstrong, figlio del leader dei Green Day, Billie Joe, decidono di fondare una band insieme a Max Becker, alla quale nel 2009 si unirà anche il chitarrista Travis Neumann.
Nel 2009 pubblicano il primo EP “Goody Two Shoes” sotto il nome Emily’s Army.
“Do Not Be A Dick!” e “Lost At Seventeen” sono i nomi dei primi due album usciti rispettivamente nel 2011 e nel 2013, entrambi prodotti da Billie Joe Armstrong.
Nel 2014, in seguito all’abbandono del chitarrista Travis Neumann, che li costringe ad un cambio di formazione che vede l’ingresso nella band del bassista Seb Mueller, danno via ad un nuovo progetto cambiando il loro nome in SWMRS e nel 2016 pubblicano il loro terzo album “Drive North”.

La loro musica è caratterizzata da un sound fresco e nuovo che mischia stili e influenze, dai Beach Boys per passare a Clash e Ramones fino ad arrivare a Nirvana, Public Enemy e Frank Ocean.

Santeria Paladini 8
Sold Out
26 febbraio H:19.45

Questioni di dimensioni
Ovvero: La geometria oltre la terza dimensione

Quante sono le dimensioni che percepiamo? E che cos’è una dimensione? Possiamo immaginare uno spazio che vada oltre alla terza? A che cosa potrebbe servire la quarta dimensione? Esiste?
Durante questo aperitivo matematico cercheremo di osservare assieme alcuni oggetti che ci sono familiari, per spingerci poi oltre grazie agli occhi della mente e conoscere gli “abitanti” dello spazio 4D. Un viaggio che ci porterà dalle pianure di Flatlandia, ai volumi di Spacelandia, al mondo della quarta dimensione e (perché no?) oltre.

Santeria Social Club
Sold Out
27 febbraio - 3 marzo

Offlaga Disco Pax #1 – #163” è un curatissimo ed esaustivo catalogo d’arte che raccoglie le opere grafiche, ma non solo, realizzate da Enrico Fontanelli per i suoi Offlaga Disco Pax, il trio elettrowave di Reggio Emilia che tra il 2003 e il 2013 ha caratterizzato la scena musicale indipendente italiana.
Nel giorno dell’inaugurazione, mercoledì 27 Febbraio, la mostra verrà presentata con un incontro pubblico previsto alle ore 19,00 circa con la presenza della scrittrice e giornalista Giulia Cavaliere, del critico musicale Federico Sardo, di Daniele Carretti e Max Collini degli ODP, degli editori Lucia Bonanni e Mauro Del Rio (Bonanni Del Rio Catalog – BDC) e del curatore della mostra Jacopo Costa.

LA MOSTRA:

La mostra sarà aperta nell’Atelier di Santeria Toscana 31 a partire da mercoledì 27 Febbraio a Domenica 3 Marzo 2019 dalle ore 18,00 alle 24,00 nei giorni di mercoledì, giovedì e venerdì e dalle ore 16,00 alle ore 23,00 nei giorni di sabato 2 e domenica 3 marzo. L’ingresso è libero e questo è il programma dettagliato degli appuntamenti che accompagneranno la mostra.

IL PROGRAMMA:

Mercoledì 27 Febbraio:
– ore 18,00: apertura porte
– ore 19,00: presentazione mostra
saranno presenti la giornalista e scrittrice Giulia Cavaliere e il critico musicale Federico Sardo, che approfondiranno i contenuti del Catalogo “Offlaga Disco Pax #1 – #163” e delle opere in esposizione assieme a Daniele Carretti e Max Collini degli ODP, agli editori dell’opera e al curatore della mostra Jacopo Costa
– ore 24,00: chiusura mostra

Giovedì 28 Febbraio:
– ore 18,00: apertura porte
– ore 24,00: chiusura mostra

Venerdì 1 Marzo:
– ore 18,00: apertura porte
– ore 19,00: visita guidata alla mostra curata da Max Collini
degli Offlaga Disco Pax (è gradita la prenotazione, inviare una mail a max.collini@libero.it)
– ore 21,00: Daniele Carretti degli ODP sonorizzerà gli spazi della mostra con un set di musica elettronica/analogica realizzato appositamente per l’evento
– ore 24,00: chiusura mostra

Sabato 2 Marzo:
– ore 16,00: apertura porte
– ore 17,00 e ore 19,00: visite guidate alla mostra curate da Max Collini degli ODP (per le visite guidate è gradita la prenotazione, inviare una mail a max.collini@libero.it)
– ore 21,30: Max Collini reciterà alcuni testi scelti degli Offlaga Disco Pax. Seguirà dibattito (forse).
– ore 23,00 circa: chiusura mostra

Domenica 3 Marzo:
– ore 16,00: apertura porte
– ore 15,00, ore 17,00 e ore 19,00: visite guidate alla mostra curate da Max Collini degli ODP (per le visite guidate è gradita la prenotazione, inviare una mail a max.collini@libero.it)
– ore 23,00 circa: chiusura mostra

Santeria Social Club
Sold Out
27 febbraio H:21

I Hate My Village è il nuovo progetto di Fabio Rondanini (Calibro 35, Afterhours), Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion), con la partecipazione di Alberto Ferrari (Verdena)
——-
il 14 dicembre esce il secondo singolo “acquaragia ”
il 18 gennaio l’album, a seguire il tour.

Dopo il successo del primo singolo “Tony Hawk of Ghana”, che ha avuto ottimi riscontri in radio, nei negozi digitali e sulle piattaforme di streaming, gli I HATE MY VILLAGE pubblicano oggi il brano cinetico e afrobeat “Acquaragia”, secondo singolo estratto dal nuovo album in uscita il 18 gennaio per La Tempesta International.

La nuova band formata da Fabio Rondanini alla batteria (Calibro 35, Afterhours) e Adriano Viterbini alla chitarra (Bud Spencer Blues Explosion e molti altri), che vede la partecipazione di Alberto Ferrari (Verdena), annuncia oggi inoltre le prime date del tour.

Santeria Social Club
Sold Out
27 febbraio H:21.30

La consueta rassegna del mercoledì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Social Club
28 febbraio H:21

Santeria Toscana 31 – Teatro

C’mon Tigre Live

Esce il 15 Febbraio 2019 in tutti i negozi, digital store e su tutte le piattaforme streaming RACINES, il nuovo album dei C’mon Tigre.
Il titolo è una parola francese che significa radici, laddove le radici sono quelle musicali in cui piedi, testa e cuore dei C’mon Tigre sono immersi, e da cui, con i loro brani contaminati, spiccano il volo per creare ambientazioni sonore inedite. Nel loro nuovo disco i suoni del Mediterraneo – il mare della loro terra -, si intersecano, intrecciano e sovrappongono con un caleidoscopio di altre sonorità e un approccio nuovo, basato – spiegano – “sul tipo di lavoro che avevamo fatto riarrangiando il primo album per i live, quindi enfatizzando la parte sintetica dei pezzi”. Quel lavoro, questa volta, è stato portato avanti da subito: “La composizione dei brani ha previsto sin dall’inizio l’utilizzo di macchine e sintetizzatori come base per l’intervento di strumenti acustici. L’obiettivo era di riprocessare in maniera più contemporanea il terreno dell’influenza mediterranea da cui il nostro progetto è indubbiamente partito”.

 

Santeria Social Club
Sold Out
28 febbraio H:22.00

Il nuovo special targato Bassi Maestro & Dj Filo celebra la carriera dell’artista che ha cambiato nel mondo il modo di ascoltare l’hip hop: Shawn Corey Carter, meglio conosciuto come Jay Z.
Figura tra le più influenti della East Coast vanta oltre 100 milioni di copie vendute in America, vincitore di numerosi Grammy, mentore di star tra cui Rihanna, Rita Ora e la moglie Beyoncé oltre che presidente delle etichette discografiche Def Jam Recordings, Roc-A-Fella Records e Roc Nation.
Dagli esordi nel 1996 con l’album autoprodotto Reasonable Doubt fino all’ultimo lavoro solista 4:44 passeremo in rassegna oltre venti anni di successi e hit divenute ormai classici intramontabili, il tutto rigorosamente in vinile.

Santeria Paladini 8
Sold Out
1 marzo H:20.30

La consueta rassegna del venerdì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Social Club
Sold Out
1 marzo H:22.00

Dopo l’esaltante performance di Torino al Jazz:Re:Found, e prima di intraprendere una lunga serie di date nei festival europei, Khalab torna in tour in Italia.
La prima data sarà a qui a Milano in Santeria Social Club e si alterneranno sul palco assieme a lui musicisti del calibro di Sarathy Korwar (drums) e Tenderlonious (sax).

Ad aprire e chiudere il concerto avremo il collettivo Lobo al completo con due back to back d’eccezione tra ritmi spezzati, urbani e fluidi bassi profondi. In compagnia di DNN, Turbojazz, ormeye & Daemon Tapes.

Black Noise 2084 è il nuovo lavoro ed ha riacceso i riflettori della scena musicale internazionale sulle sonorità afrocentriche e le sue derivazioni. Un lavoro di ricerca intenso, durato due anni tra prestigiosi ed inaccessibili archivi, che ha visto tra gli ospiti Shabaka Hutchings, Moses Boyd, Tamar Osborn, Gabin Dabir, Tenesha The Wordsmith, Tommaso Cappellato, Prince Buju e il nostrano Clap!Clap!
Percussioni, elettronica, soul e concettualmente anche ‘techno’: un mix che viene da lontano, che ha il sapore della terra battuta, i colori dei tramonti della savana, con una sapiente commistione tra spiritualità ed un’elettronica scura e matura.

Santeria Paladini 8
Sold Out
3 marzo H:18.00

Marsala è il solo-project elettroacustico avviato nel 2015 da Andrea J. Marsala, già chitarra e voce del power trio noise-punk The Rambo (pubblicati da Wallace Records, Il Verso del Cinghiale, Villa Inferno, Cloudhead Records e Dischi Bervisti). Un amalgama di stratificazioni sonore in tempo reale fatte di battiti industriali e paesaggi saturi di synth, tastiere, bass/drum machine, loop stations, sampler, armonica, xaphoon e voci. Psichedelia, industrial, ambient, folk, blues e noise sono le coordinate entro cui si muove lo scenario voodoo dell’album di debutto di Marsala: se amate Tangerine Dream, Third Ear Band, Goblin, Dead Can Dance e Foetus, avete trovato pane per i vostri denti.
Marsala, pubblicato da Wallace, Brigadisco e Dreamingorilla Records, esce il 20 febbraio 2019 in duplice formato CD e tape.

Santeria Social Club
3 marzo H:21.30

Santeria Toscana 31 – Teatro

Dopo il grande successo della data dello scorso Giugno, siamo lieti di annunciare il ritorno in Italia di Perturbator, da tutti considerato il genio della Retrowave mondiale.
La carriera musicale di James Kent inizia molto presto, ispirato dalle colonne sonore dei vecchi videogames, dal new-wave e dal post-punk degli anni ‘80, dal cyberpunk e dal metal, da vita ad un genere musicale vero e proprio e che viene riassunto dalla parola Retrowave, una musica di matrice elettronica ma di chiara ispirazione retrò.
Come Perturbator, James ha già dato alle stampe una serie infinita di musica, riassunta in 4 albums da enciclopedia del genere, con l’ultimo lavoro “The uncanny valley” uscito nel 2016 e da molti classificato come miglior disco di quell’anno, se non addirittura come uno dei migliori lavori di elettronica degli ultimi anni.
Non perdetevi l’unica data italiana di Perturbator @ Santeria Social Club.

Santeria Social Club
4 marzo H:21.00

Esce venerdì 25 gennaio “AWAKENING” (Warner Music Italy), l’atteso album d’esordio di Federico Mecozzi, violinista e polistrumentista da nove anni al fianco di Ludovico Einaudi.
Il disco, prodotto da Cristian Bonato (Numeri Recording), è un viaggio sonoro che racchiude e sintetizza le esperienze, i gusti e le contaminazioni sperimentate dall’autore in diversi anni di attività musicale, collaborazioni e viaggi. Un risveglio anche molto personale: con “Awakening”, Federico Mecozzi vuole esprimere la totalità più intima della sua personalità artistica, attraverso un linguaggio che intreccia sonorità pop, etniche, classiche ed elettroniche.

Santeria Paladini 8
Sold Out
5 marzo H:19.30

L’ultimo appuntamento Comedy di Santeria in ordine di nascita, ma non certo di importanza: Santeria Comedy Hour.
Un’ora intera, un solo Comedian: questa volta tocca a Nathan Kiboba, di Kinshasa, classe 1995. La sua è una comicità basata sull’autoironia e sulla sua condizione di immigrato (è in Italia dal 2014), con lo scopo di sovvertire il modo in cui l’immigrazione è accolta nel mondo e nei media. Nel 2018 ha completato il suo primo one man show, dal titolo “Black Friday”.
L’ingresso è sempre gratuito, la prenotazione persino più consigliata.

Sempre in collaborazione con i nostri partners in laugh di Stand Up by Aguilar.

Santeria Social Club
Sold Out
5 marzo H:20.00

Cinque artisti a confronto con altri cinque artisti che hanno dato un senso alla loro ricerca sonora e autoriale.
Cinque appuntamenti “intimi”, nell’Atelier di Toscana 31 illuminato solo da un abat-jour.
Gli altri artisti verranno svelati una settimana prima dell’evento.

5 marzo Gianluca De Rubertis plays Paolo Conte
2 aprile ? plays Sergio Endrigo
7 maggio ? plays Ivano Fossati
5 giugno ? plays Brian Eno

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria (posti limitatissimi) per due sole esibizioni lo stesso giorno, alle 20.00 e alle 21.00
tramite eventbrite a questo link:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-abat-jour-gianluca-de-rubertis-plays-paolo-conte-57387721219

Santeria Social Club
Sold Out
6 marzo H:21.00

La consueta rassegna del mercoledì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Social Club
Sold Out
7 marzo H:20

Santeria Toscana 31 – Sala Formazione

Santeria presenta

Scuola di Produzione Artistica
CORSO DI AMERICAN BAR

Giovedì 7 Marzo 2019 – Giovedì 2 Maggio 2019
per 8 lezioni dalle 20.00 alle 23.30
Costo: 300 euro IVA esclusa (comprensivo di libro di testo)
POSTI LIMITATI!

Dagli attrezzi del mestiere passando per la storia, dal ghiaccio fino alle tecniche di miscelazione: le basi teoriche e le competenze pratiche si incontrano in questa nuova proposta del corso di American Bar.
Dedicato a chi vuole muovere i primi passi dietro il bancone di un bar o semplicemente rinfrescarsi la memoria, agli intenditori e agli appassionati del buon bere.
Otto incontri ed un percorso di studio affiancato all’allenamento pratico costante durante le ore di lezione vi permetteranno di acquisire delle solide basi di partenza per il futuro nel mondo del lavoro e di coltivare la passione del saper bere.
Ai partecipanti sarà data inoltre la possibilità di accedere a uno stage presso Santeria Social Club.

GIORNO 1 – Giovedì 7 Marzo
☞ Il significato del termine “Barista”
☞ Storia del Bar & le prime bevande fermentate
☞ Il posto di lavoro, l’abbigliamento & le attrezzature necessarie
☞ La frutta

GIORNO 2 – Giovedì 14 Marzo
☞ Gli albori della distillazione, l’alambicco & le tipologie di distillazione
☞ La Vodka, versaggio for hand & back hand, Vodka in degustazione
☞ Cocktail

GIORNO 3 – Giovedì 21 Marzo
☞ Gin & Jenever: principali differenze
☞ Misurazioni: once e cl

GIORNO 4 – Mercoledì 27 Marzo
☞ Rum, Rhum, Ron: la qualità della materia prima, influenze sulla produzione
☞ Introduzione al jigger
☞ Drink a platea

GIORNO 5 – Giovedì 4 Aprile
☞ Whisky/ey: il processo di produzione, Single Malt e Blended
☞ Analisi dello shaker e della shakerata
☞ Drink a platea

GIORNO 6 – Giovedì 11 Aprile
☞ Mezcal e Tequila: Le grandi differenze e assaggio
☞ Stir and strain: l’importanza del ghiaccio
☞ Drink a platea

GIORNO 7 – Giovedì 18 Aprile
☞ Amari, aperitivi e Vermut: una tradizione italiana
☞ I grandi classici
☞ Distillati da vino e uno sguardo globale sui liquori
☞ Muddler e Frozen
☞ Drink a platea

GIORNO 8 – Giovedì 2 Maggio
☞ Esame

DOCENTI:
Matteo Fabrizi (Bar Manager di Santeria Social Club)

CONTATTI
teach@santeriamilano.it
☏ 346 5049052
-> https://www.santeria.milano.it/spa-scuola/
La segreteria è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00

Santeria Social Club
7 marzo H:20

A due anni dall’ultimo disco “Life in Pause”, ritorna il dream pop dei Wild Nothing con un nuovo album: INDIGO.
Il nuovo lavoro di Jack Tatum, pubblicato il 31 agosto per Captured Tracks, è stato anticipato dai due bellissimi singoli “Letting Go” e “Partners In Motion”.
In INDIGO, Tatum bilancia risorse e influenze. “Volevo che suonasse come un classico disco in studio, Volevo inserirmi in una narrativa più ampia, musicalmente vicina agli artisti che amo” “I dischi che hanno influenzato il suono di questo lavoro sono certamente quelli di Roxy Music, Kate Bush e Fleetwood Mac”.

Quest’ultimo lavoro da un lato segna un ritorno alla freschezza e spontaneità dell’album di debutto del 2010, “Gemini”, e dall’altro invece raggiunge il culmine delle altezze toccate, delle strade percorse e delle lezioni apprese durante la creazione dei lavori seguenti “Nocturne” e “Life of Pause”. Questo quarto album ci mostra un Tatum al massimo della sicurezza di sé, in un album che è la perfetta fusione di umanità e tecnologia hi –fi.

Santeria Social Club
Sold Out
8 marzo H:18.30

L’instore di Smog, il nuovo disco di Giorgio Poi.

Santeria Paladini 8
Sold Out
8 marzo H:20.30

La consueta rassegna del venerdì dedicata al jazz in collaborazione con Hendrick’s Gin e Glenfiddich.

Santeria Social Club
8 marzo H:21.30

Riprende il viaggio di Elephant Claps, ipercolorato sestetto che fonde influenze Jazz, Afro, Funk e Soul, rigorosamente per sole voci.

Dopo un tour di 40 date in tutta italia, le vittorie a Solevoci (2016),  Aarhus Vokal Kontest (2017) e il secondo posto dell’anno scorso al Vokal Total di Graz, la band è pronta a rimettersi in marcia, rigorosamente a passo d’elefante, per presentare il nuovo singolo “Elephant Steps” sui palchi delle principali città italiane, fino al prestigioso “A Cappela Woche” di Hannover ai primi di Maggio.

Santeria Social Club
9 marzo H:11.30

Nuova sessione di laboratori creativi curati da Rossana Maggi, aperti ai bimbi “minuscoli”, da 0 a 3 anni, accompagnati da un adulto.

Iscrizioni e info scrivendo a: kids@santeriasocial.club
Costo a partecipante 10 € (accompagnato da un adulto)
da 0 a 3 anni

Le “maschere” di Picasso
A cosa serve una maschera? A farci più belli, più interessanti, diversi, anonimi o invisibili?
Attraverso il lavoro del grande Pablo Picasso, recuperando l’arte africana e i rituali tribali, esploreremo nel giorno del Carnevale ambrosiano il vasto mondo della maschera.

Artisti di riferimento: Pablo Picasso, Enrico Baj